Primavera Meridionale si radica in Puglia

0
713

Sabato 9 luglio, presso la Masseria Cillarese di Brindisi, il coordinatore regionale Puglia di Primavera Meridionale Cosimo Damiano Carlucci ha presentato due nuove importanti figure del grande gruppo del Presidente Sabino Morano.

In un pomeriggio dal punto di vista climatico insolitamente gradevole per questa estate, numerose sono state le presenze di militanti, amici, esponenti politici e della società civile che hanno raccolto l’invito del coordinatore Carlucci.

Alla presenza del Presidente nazionale, nonché fondatore, dell’associazione metapolitica Sabino Morano e del Segretario nazionale all’organizzazione Massimo Antonio Bimonte, quella che doveva essere una semplice presentazione si è trasformata in un vero e proprio convegno, grazie all’interazione del pubblico e alla disponibilità degli intervenuti.

Dopo l’apertura dei lavori del Segretario Bimonte che ha spiegato cos’è Primavera Meridionale, un’ associazione pre-politica, e quali sono le motivazioni che hanno fatto nascere il movimento, ossia ricreare un luogo fisico di confronto culturale, affrontando le problematiche delle comunità; il Presidente Morano ha spiegato la mission ed i settori che si stanno studiando, anticipando anche soluzioni, spaziando dal sistema bancario a quello fiscale, dalla giustizia ai partiti, sempre in un clima di cordiale e gradevole confronto.

Pertanto, dopo aver affrontato tematiche attuali come l’euro, l’Europa e l’invio di armi in Ucraina, il ragionamento è scivolato sulla dimensione brindisina, anche perché il 2023 vedrà i cittadini chiamati alle urne per il rinnovo del consiglio comunale e l’elezione del nuovo sindaco. Non sono mancati, in questa ottica, gli interventi di esponenti di partito dell’area di centrodestra ed associazioni di natura conservatrice.

Il coordinatore regionale Carlucci, anche lui brindisino, ha analizzato il momento difficile che vive la città ed ha proposto una serie di azioni ed interventi per migliorare il bene comune. Vista la concomitanza anche di altre realtà della provincia al voto, è stato nominato coordinatore della provincia di Brindisi l’imprenditore Giovanni Altavilla, che ha accettato con gioia e convinzione il nuovo incarico con l’impegno di dover strutturare l’associazione in tutta la provincia, federando tutte quelle realtà che si riconoscono nei principi di sovranità, libertà e prosperità.

Carlucci, attento conoscitore delle dinamiche regionali, ha poi nominato il professionista Dario Micheletti a capo della segretaria regionale giovanile di Primavera Meridionale. Micheletti con entusiasmo ha già tracciato la linea del suo futuro operato, proponendo dei tavoli tecnici di ascolto dei giovani ed un loro confronto diretto con le aziende locali attraverso l’esposizione di idee e progetti, scaturenti dalle tesi di laurea.

Inoltre, ha chiesto ed ottenuto l’appoggio dei vertici nazionali per avere anche in Puglia il corso di formazione politica, che vedrà il suo battesimo nella primavera del 2023. Infine, il coordinatore regionale, aprendo la campagna di tesseramento, ha comunicato l’apertura della sede regionale subito dopo l’estate.