Parto analgesia Landolfi, Nappi: “Riattivare servizio subito”

0
2

Il Consigliere regionale di Forza Italia, Sergio Nappi, ha avuto stamani un colloquio con il Direttore generale dell’Asl, Sergio Florio, finalizzato a conoscere la situazione nella quale versa la parto analgesia dell’Ospedale Landolfi di Solofra. L’attività di tale divisione, che garantisce un ‘parto senza dolore’, è stata sospesa in ragione della carenza di personale nell’organico degli anestesisti.
“Il Direttorio Florio – fa sapere Nappi – ha risposto con tempestività alle sollecitazioni del Direttore dell’Unità operativa di ostetricia, Nicola Tesorio e, con un’apposita delibera del 16 giugno, ha emesso un bando di mobilità per un dirigente anestesista. Il primario di anestesia del Landolfi, però, ha escluso al momento la possibilità di una ripresa della parto analgesia, in ragione dei tempi necessari all’attuazione della citata delibera.”
“Nelle more dell’espletamento delle procedure di mobilità – prosegue il Consigliere regionale – il Direttore Florio ha garantito, tuttavia, il suo massimo impegno finalizzato a reperire una unità di personale presso l’ospedale ‘Frangipane’ di Ariano Irpino. Confido, pertanto, che già nei prossimi giorni il manager dell’Asl troverà una soluzione intermedia che consenta al Landolfi di offrire in tempi rapidi la riattivazione del servizio.”
“La parto analgesia – evidenzia poi Nappi – ha una rilevanza centrale nell’attività di ogni ‘punto nascita’ e costituisce una valida alternativa al parto cesareo, in particolare per le pazienti che, per varie ragioni, non riescono a sopportare i dolori del travaglio. E’ evidente che la sospensione del servizio si ripercuote sulle pazienti; una condizione, questa, – chiude il consigliere regionale – non più sostenibile.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here