Pallavolo – L’Avellino di Narducci cade in casa contro Chieti

0
14

Si muove la classifica ma sul tappeto resta un poker di sconfitte. La Galeno Pallavolo Chiesti espugna la palestra comunale portando via la vittoria al tie break dopo oltre due ore di gioco.
Gara a lungo equilibrata con i verdeblu incapaci di chiudere la contesa nel quarto set nonostante un vantaggio di 20-16. Alla lunga gli ospiti rimontano e come segnalano i tabellini di fine partita, pesa la differenza di prestazione a muro: con i teatini autori di 16 punti, solo 6 quelli di Avellino.
1° set
In avvio è subito battaglia. Chieti scende in campo priva dei titolari Cetrullo, Piccioni e Guidone, schierando Ardu in regia. Narducci si affida alla formazione tipo con Marolda al posto di Mari non convocato per un leggero fastidio muscolare. Punto a punto si arriva ai vantaggi: Minenna (quasi 70% in attacco) e il beacher Di Leo dall’altra parte della rete, annullano due set point: nel finale decisivi due errori degli ospiti per il 31-29.
2° set
Mister Di Pinto inserisce Lapacciana in cabina di regia e Chieti cambia volto. Il palleggiatore esprime un gioco veloce tagliando fuori gli avanti irpini. Gli ospiti pareggiano facilmente con parziale di 18-25.
3° set
Avvio nervoso di Figliolìa e compagni, Avellino ne approfitta e allunga (12-6) ma al secondo time out tecnico è di nuovo equilibrio (16-15); Narducci si gioca la carta Zaccaria ma è Beltran autore del break decisivo (e di 25 punti a fine gara) a portare i suoi sul 2 a 1 a suon di schiacciate fino al 25-23.
4°set
Quarto set da dimenticare per i padroni di casa, sul 20-16 si spegne la luce e Chieti avanza imperterrita fino al 21-23, il solo Pasini con una gran difesa di petto non riesce a scuotere i compagni. Figliolìa mura Beltran sull’ultimo pallone che decreta la disputa del quinto gioco: parziale di 22-25.
5°set
Avellino parte bene trascinata da un Marolda tonico all’esordio: verdeblu avanti al cambio di campo ma Chieti non demorde e mette il naso avanti, Coscione prova a farsi perdonare un quarto set non eccelso con un muro ed un ace che riportano il punteggio in parità sul 10 a 10; poi Figliolìa si conferma top scorer del match con 29 punti mentre Avellino cede nel finale senza appello. Finisce 12 a 15. Domenica prossima difficile impegno sul campo di Molfetta, in classifica Avellino condivide a quattro punti l’ultima piazza con Galatina.
TABELLINI
PALLAVOLO AVELLINO: Pasini (L), Calero, Rumiano, Capaldo, Gallotta (9), Cuomo (9), Minenna (15), Losco, Beltran (25), Coscione (3), Zaccaria, Marolda (11). Allenatore: Narducci.
GALENO PALLAVOLO CHIETI: De Clemente (L), Cetrullo, Brunn (K) (9), Di Nardo (18), Guidone, Lapacciana (4), De Leo (7), Serafini (11), Costa, Piccioni, Ardu, Figliolia (29). Allenatore: Di Pinto. ARBITRI: Tartaglione Giacomo e Bonafiglia Barbara.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here