Opificio Albatros: Jucci ricorre al Consiglio di Stato e D’Ercole…

21 Settembre 2005

Solofra – Sulla vicenda, che ha visto il TAR salernitano dare ragione all’opificio conciario “Albatros”, circa l’ordinanza 1485 del 26.07.2002, che poneva i limiti di scarico depurativi al di sotto di quelli nazionali, il Commissario Delegato, per l’emergenza del fiume Sarno, gen. Roberto Jucci, ha presentato, tramite l’Avvocatura di Stato, ricorso al Consiglio di Stato. A muoversi subito è stato sia il Circolo di An locale che l’on. Franco D’ Ercole. Quest’ultimo si è messo in contatto col Ministro per l’ambiente, on. Altero Matteoli, chiedendo una desistenza “rispetto alla vertenza in atto al Consiglio di Stato. Debbo segnalarti con rammarico l’assoluta assenza di rapporti tra il Commissario straordinario e la rappresentanza politica territoriale”. D’Ercole suggerisce al Ministro che la questione dell’Albatros potrebbe essere affrontata attorno ad un tavolo tecnico al quale siano presenti gli esperti del ministero e del territorio. Solo così, sottolinea D’Ercole, si potrebbe trovare una soluzione e togliere “la spada di Damocle dalla testa di imprenditori che rappresentano un polmone vitale per l’ economia provinciale”. (di Dante Grimaldi)


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.