Operazione Alto Impatto nel Sannio: un arresto

0
45

I servizi di controllo del territorio, nell’ambito dell’operazione “alto impatto”, per contrastare l’illegalità diffusa, svolti in questo fine settimana dai reparti del Comando Provinciale Carabinieri di Benevento, oltre ad aver consentito di intercettare ieri nella Valle Telesina due mezzi rubati a bordo dei quali vi erano gruppi dediti a furti in abitazione, hanno permesso di conseguire i seguenti ulteriori risultati:

–       i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Cerreto Sannita  hanno segnalato alla Prefettura quattro 18enni della zona di Telese Terme e San Salvatore Telesino quale assuntori di sostanze stupefacenti, poichè nel corso della perquisizione veicolare di una Peugeot 206 venivano trovati in possesso di circa 30 grammi di sostanza stupefacente tipo marijuana, che è stata sequestrata;

 

–       inoltre, a San Salvatore Telesino, i militari di quella Stazione segnalavano 2 pregiudicati napoletani, che si aggiravano a bordo di un autoveicolo con targa di nazionalità bulgara nei pressi di un centro commerciale di quel centro, senza dare alcuna plausibile giustificazione della loro presenza in loco.

 

 

Mentre il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montesarchio, invece, in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio esecuzioni penali del Tribunale di Isernia, dopo averlo rintracciato ha proceduto all’arresto di  D.P.G., un 41enne del centro caudino già noto ai carabinieri per i suoi trascorsi penali, in quanto dovrà scontare la condanna definitiva ad un anno ed un mese di reclusione per spendita di monete false, reato commesso nel centro di Frosolone (IS). Dopo le formalità l’arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale di Benevento.