Omicidio Gioia, nuovo colloquio per l’indagato

Omicidio Gioia, nuovo colloquio per l’indagato

7 Maggio 2021

Ha cambiato legale il 23enne Giovanni Limata di Cervinara, arrestato con la fidanzata Elena Gioia per l’omicidio del padre di lei, Aldo Gioia, ucciso a coltellate nella sua abitazione al corso di Avellino. Ora ad assistere l’indagato ci sarà il legale Kalpana Marro che collabora con l’avvocato Fabio Russo.

L’avvocato ha già incontrato il ragazzo in carcere. Giovanni e Elena, dopo il periodo di isolamento legato alle prassi Covid, ora possono stare con gli altri detenuti e hanno avuto contatti con le famiglie. Intanto procedono le indagini della Squadra Mobile di Avellino che sta ricostruendo i momenti successivi all’omicidio, a partire da quando Giovanni Limata si è allontanato dal capoluogo irpino per tornare a casa, grazie al passaggio della madre di un’amica che aveva contattato.