Omicidio Gioia, la madre di Giovanni Limata accusata di minacce: il 16 dicembre l’udienza

0
2566

Omicidio Gioia, la madre di Giovanni Limata accusata di minacce: il 16 dicembre l’udienza al giudice di pace di Cervinara. Secondo la donna, il coltello che ha ucciso il povero Aldo Gioia (il 23enne Limata è accusato di omicidio volontario insieme all’ex fidanzata Elena Gioia, entrambi detenuti ad Avellino) al figlio lo avrebbe consegnato l’amica che nel 2021 ospitava Giovanni, a causa dei suoi dissidi familiari. Ipotesi che ha fatto andare su tutte le furie la donna che, tra altre cose, avrebbe detto alla ragazza: “L’auto di tua madre gliela faccio incendiare”.

La donna poi minaccia anche all’altra ragazza che in quel frangente era insieme all’amica di Giovanni. Il 16 dicembre, dunque, la mamma di Giovanni Limata dovrà presentarsi dinanzi al giudice di pace di Cervinara. Aldo Gioia, lo ricordiamo, fu massacrato a coltellate nella sua abitazione al corso Vittorio Emanuele il 23 aprile del 2021.

La mamma di Giovanni accusa dunque la ragazza di aver procurato lei il coltello a suo figlio, coltello utilizzato per uccidere il padre della sua ex fidanzata.