Nusco – Turismo ad alta qualità: in arrivo la bandiera arancione

0
48

Nusco – Il comune di Nusco vicino alla bandiera arancione: un riconoscimento del Touring Club Italiano, indice di alta qualità a livello turistico e ambientale per l’entroterra irpino. Si tratta di un marchio solitamente assegnato alle località che soddisfano criteri di analisi correlati allo sviluppo di un turismo di qualità. Valorizzazione del patrimonio culturale, tutela dell’ambiente, cultura dell’ospitalità, accesso e fruibilità delle risorse, qualità della ricettività, della ristorazione e dei prodotti tipici: sono solo alcuni degli elementi chiave per ottenere il marchio. Insomma, per ambire alla bandiera arancione bisogna essere una comunità ‘in’. E Nusco sembra avere tutte le carte in regola per guadagnare il prestigioso traguardo. Nel corso di un convegno, che si terrà il prossimo 27 ottobre, l’assessore delegato al Settore Turistico, Maria Grazia Valentino, illustrerà i progetti che candideranno Nusco all’assegnazione del marchio. Alla presentazione dei disegni di sviluppo saranno presenti anche il presidente Gal ‘Verde Irpinia, Mario Salzarulo, i membri dell’Associazione Touring Club Italiano e i rispettivi presidenti delle Comunità Montane ‘Alta Irpinia’ e ‘Terminio-Cervialto’. “In Campania – afferma Maria Grazia Valentino – solo due Comuni del beneventano posseggono il titolo: Sant’Agata dei Goti e Cerreto Sannita. Sarebbe, per l’Irpinia un importante traguardo. Il Comune di Nusco, in particolare, ha investito materialmente sul raggiungimento di questo nuovo obiettivo. Verranno gratificati anni di lavoro amministrativo che hanno portato alla luce lo splendore antico dell’intero patrimonio artistico locale. Di concerto con il Gal ‘Verde Irpinia’ e il Tci, abbiamo già superato la prima fase di presentazione burocratica dei progetti. Il Touring Club Italiano da sempre opera per lo sviluppo del turismo di qualità e per la valorizzazione delle risorse e del patrimonio culturale e ambientale italiano. Toccando la nostra terra, abbiamo avuto prova che l’Irpinia ha un potenziale turistico di alto livello. La bandiera arancione è, dunque, uno degli strumenti con il quale il Touring offre ai turisti una garanzia di qualità e alle località uno strumento di valorizzazione globale”. (Marianna Marrazzo)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here