Rifondazione, Imbriano: “La sinistra nell’Unione è determinante”

0
42

In Irpinia sono circa 3.500 i consensi ottenuti da Fausto Bertinotti alle Primarie dell’Unione. Un risultato importante che, in provincia, fa sfiorare il 10 per cento al leader di Rifondazione. È Gennaro Imbriano, Segretario provinciale di Rifondazione, a commentare il dato del Prc: “Al di là dei risultati ottenuti dai singoli candidati alle Primarie, il dato principale su cui riflettere è la straordinaria partecipazione di popolo che si è verificata. Più di quattro milioni di voti in Italia, qualcosa come 37.000 nella nostra provincia. Mi pare che emerga, dal basso, con nettezza la volontà che Berlusconi deve andare a casa! Al più presto. Questo è il primo dato. La prima grande vittoria che abbiamo ottenuto”. Ma non solo. Quello che emerge è “che la politica, l’Unione e le sinistre devono riflettere più attentamente su questa domanda di partecipazione. Quella stessa domanda di partecipazione che in forme diverse negli ultimi anni aveva conosciuto l’intero Paese: coi movimenti no-global e pacifisti, con la ripresa del conflitto sindacale e ambientalista. La leadership di Prodi –continua Imbriano- esce certamente rafforzata, ma l’affermazione positiva di Bertinotti e quel clima positivo che si è costruito attorno alla sua candidatura ci dicono che la sinistra nell’Unione è determinante e non può giocare un ruolo marginale. Anche in questa Provincia. Dove Bertinotti raggiunge quasi il 10 per cento, grazie al prezioso lavoro del Comitato Bertinotti Presidente, del Partito e dei Giovani comunisti. Questo risultato ci incoraggia a proseguire nel cammino nuovo e positivo che Rifondazione ha intrapreso in Irpinia. Anche se ormai abbiamo parcheggiato il Camper dei Desideri, il nostro continuerà ad essere un Partito in movimento ”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here