Nusco – M5S scrive al Sindaco: “Intervenga sulla gestione rifiuti”

20 Agosto 2013

Riceviamo e pubblichiamo la missiva del Movimento 5 Stelle di Nusco che chiede al sindaco Giuseppe De Mita di intervenire con una serie di approfondimenti, in merito all’annosa questione rifiuti.

“Da diverso tempo ormai la protesta sulla gestione dei rifiuti in Irpinia non si placa: ultimamente diversi Comuni della provincia di Avellino hanno avuto da ridire fortemente sul sistema di raccolta delle frazioni differenziate e indifferenziate, soprattutto per quanto riguarda l’aumento dei canoni di Irpiniambiente. Difatti con la Deliberazione provinciale nr.142 del 10/06/2013 si è deciso di aumentare a 193.39 euro a tonnellata i costi per lo smaltimento dei rifiuti in discarica. L’assurdo ragionamento dietro questa pratica è quello che i costi fissi resterebbero invariati mentre i quantitativi smaltiti al 2012 sarebbero circa l’80% in meno rispetto al 2010, pertanto i costi per tonnellata aumenterebbero. Un’azienda privata senza interessi nel pubblico avrebbe immediatamente ridotto i costi fissi onde diminuire il costo finale. Purtroppo il “carrozzone” creato intorno a Irpiniambiente consente di lasciare invariati i costi fissi che saranno tutti a carico del cittadino. È ovvio dunque che il cittadino stesso tende a chiedersi dove siano i benefici del riciclaggio, scoraggiato da una pessima gestione delle aziende che si occupano della gestione dei rifiuti. Su questa tematica si sono espressi praticamente tutti i comuni della provincia di Avellino, e Nusco? Il sindaco Giuseppe De Mita nel 2011 ha richiesto giustificazioni in merito all’aumento della Tarsu che ci fu all’epoca. Questa nuova ondata di aumenti merita tuttavia un ulteriore approfondimento che richiediamo fortemente al Sindaco. Sempre a Nusco, la raccolta degli ingombranti non viene più effettuata mediante un’area per il conferimento (è stato attivato un numero verde) e il materiale dovrebbe finire nel centro di S.Angelo dei Lombardi, il che ovviamente si traduce nel favorire comportamenti non opportuni da parte di alcuni cittadini contribuendo alla creazione di discariche abusive sul territorio il che renderebbe necessario un aumento dei controlli. Ciò che chiediamo al Sindaco è come intende procedere nell’immediato futuro su tale faccenda e quale sia la sua proposta di risoluzione. Vogliamo inoltre sapere di quale entità è stata la diminuzione delle quantità conferite in discarica, in maniera tale da avere un resoconto preciso sugli aumenti previsti. Ancora, una ulteriore richiesta importante che facciamo è sapere se vi è un organo che effettua la pesatura del materiale inviato a discarica, oppure ci affidiamo totalmente a chi effettua la raccolta. Ciò che pretendiamo dunque è la difesa degli interessi del cittadino. Crediamo sia importante che i cittadini vengano informati di queste problematiche e che venga intrapresa, insieme alle amministrazioni dei comuni limitrofi, un’azione incisiva per evitare aumenti e, probabilmente, un bel “pacco regalo” per Natale”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.