Nuovo serbatoio a Forino, De Stefano (Acs): “Investimento per il futuro”

0
4

Questa mattina, presso il Comune di Forino, si è svolto un incontro finalizzato alla realizzazione del nuovo serbatoio Comunale.

Presenti il Presidente dell’Alto Calore Servizi Raffaello De Stefano, il Direttore tecnico Antonio Spiniello, il Primo cittadino di Forino Pasquale Nunziata e l’intera Amministrazione Comunale.

Dopo otto anni, dal lontano 2007, finalmente si conclude l’iter che porterà alla realizzazione dell’importante opera forinese, infatti sono stati completati gli adempimenti procedurali, gli espropri e l’appalto dell’opera i cui lavori inizieranno a breve.

Un serbatoio, quello che si andrà a completare entro la prossima estate, che garantirà la risorsa idrica durante i periodi di emergenza.

E’ il caso di dire Forino mai più senz’acqua. Il primo cittadino Pasquale Nunziata non ha dubbi: “Con questa opera abbiamo risolto l’annoso problema dell’approvvigionamento idrico in paese. Un’opera attesa da otto anni – continua Nunziata – che sarà realizzata grazie alla sinergia tra Alto Calore Servizi, nella persona del Presidente De Stefano, il suo staff e il Comune di Forino. Ritengo che quanto raggiunto quest’oggi sia un obiettivo importantissimo per la nostra Comunità”.

Alle dichiarazioni del Sindaco Nunziata, segue l’intervento del presidente ACS De Stefano che illustra con precisione le tappe percorse per il raggiungimento dell’importante traguardo. “La realizzazione del serbatoio, rappresenta una garanzia per le future generazioni di Forino che come è noto – ha dichiarato De Stefano – è posizionato in un bacino che da sempre presenta criticità di carattere idrogeologico alle quali si è aggiunta la crisi montorese-solofrana, compromettendo e non di poco l’approvvigionamento idrico per il paese. Ad oggi – continua il Presidente – vengono erogati al paese non meno di diciotto litri secondo, ben sette litri in più a fronte degli undici previsti dal Piano Regolatore Regionale. Il nostro lavoro quotidiano e orientato all’eliminazione degli sprechi e soprattutto ad arginare i problemi legati alla distribuzione dell’acqua. Nonostante i tanti problemi, lavorando giorno e notte, grazie ai tecnici e agli operai ACS, siamo riusciti a garantire la distribuzione della risorsa in maniera equilibrata. Con la realizzazione del nuovo serbatoio, che avrà una capienza di oltre 1200 metri cubi, si andrà a raddoppiare la capacità di approvvigionamento rispetto al passato. L’opera garantirà alla popolazione forinese la giusta distribuzione idrica soprattutto nei periodi estivi o durante eventuali interventi sulla rete. Un vero investimento per il futuro di questo paese ed una seria risposta alla buona collaborazione tra ACS e Amministrazione Comunale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here