Nel centro “Vivendi” la nuova Cittadella della sanità accreditata di Avellino

0
1256

Nel centro “Vivendi” la nuova Cittadella della sanità accreditata di Avellino. Prosegue la rinascita dell’ex “Mercatone”, pronto ad ospitare un centro servizi su tre piani dedicato alla sanità di eccellenza, con un accesso anche per i pazienti barellati ed un’offerta completa di prestazioni. Il gruppo «Guarino» ha costruito il suo nuovo head quarter nel “Vivendi” di Largo Ferriera. Centro diagnostico e di analisi mediche, radiologia, esami strumentali e per immagini, un accesso anche per le ambulanze e i pazienti barellati: tutti i servizi del gruppo in una nuova e moderna struttura costruita su ben tre piani per e decine di vani. Un polo senza precedenti in città, attrezzato con tutti i più moderni macchinari. Un vero e proprio distretto sanitario, insomma, con decine di specialità, in una posizione di cerniera tra la centralissima Piazza Libertà e la più grande periferia del capoluogo.

E’ l’ambiziosa sfida imprenditoriale del gruppo Guarino, che segna – anche per Avellino e il suo tessuto urbano – la definitiva svolta positiva dell’ex Mercatone. Ora, anche e soprattutto un grande polo dedicato ai servizi sanitari ed alle persone, nel segno dell’eccellenza. Il progetto prenderà forma e sostanza dal prossimo 2 gennaio, quando è prevista l’inaugurazione. Dunque, nel settantesimo anno dalla fondazione della prima struttura del Gruppo, ad opera del professor Amedeo Guarino.

La nuova sede mette insieme il Centro Diagnostico e di Analisi Mediche “A. Guarino”, di piazzale Guarino, e la Radiologia Diagnostica, di via Carlo Del Balzo. Offrirà un ventaglio completo di prestazioni sanitare, con una sala convegni immaginata per ospitare momenti di studio e di riflessione accademica, sulle più disparate branche scientifiche e mediche. Il tutto, in una struttura appena riqualificata e dotata di un parcheggio coperto a beneficio dei visitatori.

«Abbiamo scelto come nostra nuova casa il centro “Vivendi”, nel cuore di Avellino, simbolo della rinascita sociale della nostra amata città. – spiega l’amministratore unico del gruppo, Francesca Guarino – E’ il nostro progetto più ambizioso, una nuova struttura, su tre piani, in cui convivono laboratori diagnostici, radiologici, ecografici ed ambulatori. Abbiamo fatto questo sacrificio con la gioia nel cuore, per restituire, in occasione dei 70 anni dell’attività nata dall’iniziativa di mio padre, ai cittadini di Avellino ciò che si aspettano da noi. Investimenti importanti in tecnologie innovative, con l’unione dello storico laboratorio e della parte radiologica. Tutto – si impegna Guarino – sarà nuovo. Soprattutto, accoglieremo gli avellinesi con un concept assolutamente rivoluzionario: il paziente dovrà sentirsi a casa, in un grande centro proiettato completamente verso l’obiettivo fondamentale di dargli benessere e, come sempre, il nostro impegno in altissima qualità».