Musica da Camera, ad Atripalda sei appuntamenti della rassegna itinerante

0
996

E’ tempo di musica da Camera, ad Atripalda sei appuntamenti della rassegna itinerante. Lo start è sabato 22 luglio, va in scena, fino a settembre, il prestigioso ed ormai collaudato Festival “I Luoghi della Musica”, rassegna itinerante di musica da Camera, organizzata dall’associazione Accademia Internazionale di Musica “A. Toscanini”.

La valorizzazione dei luoghi e delle bellezze del territorio irpino, abbinata ai concerti di grandi artisti e giovani talenti, saranno i principali obiettivi della XXXI ddizione del Festival che ha, da un lato, la volontà di sensibilizzare il pubblico e la stampa sui temi legati all’arte e alla musica, dall’altro, l’intento di contribuire alla crescita della cultura musicale del territorio mediante una collaborazione con le realtà istituzionali, le Reti con le Associazioni nazionali e internazionali.

In tale prospettiva e nell’ottica di un rapporto sinergico con Enti ed Istituzioni interessati ad un progetto di crescita culturale, il Festival si avvarrà di una proficua collaborazione con la Regione Campania, la Provincia di Avellino ed i Comuni irpini che ospiteranno gli eventi.

Sono Atripalda, San Potito Ultra, Parolise, Grottaminarda, Gesualdo, Montella, Mirabella Eclano, Mercogliano, Avellino.

L’ apertura del Festival si svolgerà nuovamente presso la suggestiva e storica location del Chiostro di S. Maria della Purità di Atripalda messo a disposizione grazie all’interessamento del Parroco Don Luca Monti e del Dr. Aldo Laurenzano, con la fattiva collaborazione della Misericordia nella persona del Presidente Vincenzo Aquino.

Sei gli appuntamenti previsti nella cittadina del Sabato, tutti di grande qualità con la presenza di artisti di altissimo profilo: si comincia sabato 22 Luglio ore 20.15, protagonista il Duo pianistico Pollice, col progetto musicale “Onore, Amore e Vendetta!”La trilogia popolare di Giuseppe Verdi, un affascinante viaggio nella storia dell’opera raccontata e rivisitata in chiave pianistica, si prosegue il 23 luglio con la performance del Duo Doronzo – Monopoli col programma“Dall’Opera alla Danza” , il 27 luglio sarà la volta dell’Arthaus Musik Trio costituito dal famoso violinista tedesco Marco Reiss, Luigi Santo, tromba, Daniela Gentile, pianoforte.

Domenica 30 luglio si esibiranno due grandi interpreti del panorama internazionale: Vito Paternoster, violoncello e Pierluigi Camicia, pianoforte.

Non poteva mancare la serata dedicata ai giovani talenti, in ricordo del M° Franco Medori, recentemente scomparso, realizzata in collaborazione col Conservatorio di Musica“G. Martucci” di Salerno” e che vedrà l’esibizione dei pianisti Luca Apicella e Giovanna Basile, col programma “da Bach a Rach”.

Il 5 agosto sarà la volta del pianista umbro Mastrini, tra i maggiori interpreti e compositori viventi, con la performance “BACI”, composta in occasione dei 100 anni del romantico cioccolatino della Perugina.
Un Festival di alta qualità, tra i fiori all’occhiello del comune di Atripalda, grande musica sotto le stelle in uno scenario naturale di impareggiabile fascino; quello che fa la differenza è la costanza, sono poche le rassegne culturali a vantare una longevità come quella dei Luoghi della Musica giunto quest’anno alla trentunesima edizione con la Direzione Artistica del Festival affidata al M° Antonella De Vinco.

“Nonostante le ristrettezze economiche abbiamo scelto comunque di proporre ad Atripalda sei appuntamenti, tutti al Chiostro, coltivando il nostro piccolo grande miracolo della Musica che ci mette in contatto con le nostre emozioni più profonde, ma al tempo stesso, sa donarci il coraggio di attraversarle per ripartire con maggior fiducia.” Così commenta Antonella De Vinco.

“Un sentito e personale ringraziamento va a tutti coloro che negli anni hanno contribuito alla crescita e al successo di questa iniziativa, agli storici “Amici del Festival”, ai partner, istituzionali e non, ed in particolare agli sponsor, che apprezzando la qualità della manifestazione hanno voluto legare ad essa i loro prestigiosi marchi”.

“Da sottolineare, inoltre, il rinnovarsi del partenariato internazionale con l’Ambasciata Italiana a Sofia e l’Istituto Italiano di Cultura di Sofia con la realizzazione, nella Città bulgara, di 2 concerti-evento svolti in occasione del Dantedi alla presenza dell’ambasciatrice italiana, l’amica Giuseppina Zarra”.

L’ingresso ai concerti, gratuito, sarà consentito dalle ore 20,00.