Morte bianca, Santoli: “Sospendiamo i lavori nelle ore più calde”

0
9

Avellino – Sospendiamo i cantieri durante le ore più calde: è questa la proposta avanzata da Gerardo Santoli, segretario provinciale dell’Ugl Costruzioni, dopo gli ultimi episodi che hanno macchiato l’Irpinia di sangue. “Ogni volta la solita storia – spiega in una nota – dopo l’ennesima morte sul cantiere sempre le stesse dichiarazioni da parte degli addetti ai lavori. Sono deluso ma non rassegnato, però bisogna prendere atto che continuare a combattere questa che è una vera propria guerra così non serve, non servono i buoni propositi e non servono i protocolli, occorre cambiare rotta. D’ora in poi ogni cantiere piccolo o grande che apre nella nostra provincia deve essere sottoposto obbligatoriamente a controlli ispettivi durante le varie fasi dei lavori. Inoltre in questo periodo dove il caldo è insopportabile bisognerebbe limitare l’attività lavorativa nei cantieri solo nelle ore mattutine ed evitare le ore più calde. Bisogna ridare dignità a questo lavoro che rassomiglia sempre più ad una nuova forma di schiavitù, ma occorrono più fatti e meno chiacchiere da parte di tutti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here