Montemiletto – 52enne rinvenuto cadavere nel suo letto

27 Settembre 2005

Sarebbe stato stroncato da un arresto cardiocircolatorio fulminante Gerardo Gubitosa, 52enne celibe di Montemiletto. L’uomo è stato rinvenuto cadavere nel suo letto dai Carabinieri della locale Stazione, guidati dal Maresciallo Pagnozzi, e dai Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano al comando del Capitano Andriulli, allertati da alcuni vicini di casa che avevano bussato alla porta dell’abitazione senza ottenere alcuna risposta. Per poter entrare in casa si è reso necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Avellino: i caschi rossi hanno dovuto sfondare la porta d’ingresso per entrare in casa. In via Regina Margherita anche i volontari del 118 che, purtroppo, non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Come prassi, è stato investito della tragedia anche il medico legale, dott. Frongillo, che ha proceduto ad un primo esame della salma confermando in un infarto la causa del decesso. Gerardo Gubitosa sarebbe stato colto da un malore durante la notte, visto che è stato rinvenuto cadavere nel suo letto, e non avrebbe avuto neppure il tempo di chiedere aiuto.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.