Monteforte – Comizio del Prc con Peppe De Cristofaro

0
3

Monteforte Irpino – Domenica di comizi in Piazza Umberto I del Prc e della lista Uniti per Monteforte. In Irpinia il Deputato napoletano di Rifondazione Comunista Peppe De Cristofaro. Quella di De Cristofaro è stata una domenica trascorsa sui palchi di due iniziative elettorali una a Monteforte Irpino, con Generoso Bruno, Carullo e Tony Della Pia, ed un’altra ad Altavilla.

Gli interventi

Tony Della Pia (Segretario del locale circolo di zona del PRC / SE):
“Il programma della lista UNITI per Monteforte ha il pregio di voler parlare al cuore ed alla testa dei cittadini con l’impegno di voler ripartire da quelle che sono le risposte ai bisogni reali di una comunità. Oltre il cemento, oltre i comitati d’affari esiste l’aspettativa dei giovani e delle famiglie montefortesi verso il tema del cambiamento, della legalità, e più in generale della crescita di una moderna cittadinanza”.
Vincenzo Carullo (Candidato sindaco UNITI per Monteforte):
“L’ amministrazione uscente e Sergio Nappi vorrebbero essere i costruttori di un nuovo piano di insediamento industriale, artigianale e commerciale. Ma quali imprenditori, oggi, hanno potuto beneficiare dell’area artigianale di Alvanella? Non certo quelli Montefortesi. Se si lascia che i suoli raggiungano prezzi da capogiro, se si prevedono lotti minimi da 3.000 mq. viene cancellata ogni speranza di crescita per i piccoli imprenditori locali. E pensare che tredici anni fa, nel loro libro bianco, quelli del Castello, denunciavano la stagnazione dell’economia locale proprio perché troppo legata all’edilizia.Si contraddicono ed oggi rinnegano il loro stesso verbo per un semplice interesse di parte.Lo sviluppo di un paese lo si persegue attraverso piccoli e sensibili interventi, che non stravolgano il territorio ma che lo valorizzino.Lo si persegue, guardando con interesse l’attività dei giovani, raccogliendo le esigenze degli anziani, sensibilizzando la coscienza civile dei cittadini, promuovendo attività che diano lustro e motivo di orgoglio per la nostra comunità”.
Generoso Bruno (Candidato PRC /SINISTRA EUROPEA nella lista UNITI per Monteforte):
“Sergio Nappi ha recentemente parlato di voler alzare il profilo dell’attuale competizione elettorale. Mi sembra cosa difficile. Specialmente se esiste la possibilità che la campagna elettorale di Monteforte Irpino venga decisa da qualche minaccia di provvedimenti restrittivi di urbanistica come elementi di pressione su alcuni nuclei familiari, dalle false promesse di posti di lavoro presso le strutture di alcuni imprenditori che hanno deciso di investire sul territorio della nostra comunità o, peggio ancora, dalle residenze fasulle o, addirittura, quando nulla più possono nelle case della gente, attraverso la proposta di una vera truffa ai danni dell’elettore consumata su un non consentito voto disgiunto tra la preferenza ai candidati della lista UNITI per Monteforte ed il voto al simbolo o al candidato sindaco del Castello. Consiglio ai cittadini, specie a coloro che si sentono più insicuri sulle corrette modalità di voto di votare esclusivamente in testa sul simbolo dell’aquilone”.
Peppe De Cristofaro (Deputato PRC / SINISTRA EUROPEA) DICHIARAZIONE:
“Il tema delle regole e del rispetto della legalità, nel confronto democratico della campagna elettorale, assumono un ruolo centrale. La partita giocata sulle nuove residenze dal dubbio domicilio è la testimonianza della crisi e dell’emergenza democratica che molte comunità locali, come Monteforte Irpino, stanno vivendo. E’ il segno inequivocabile di un uso pericoloso e proprietario del territorio e delle sue istituzioni locali. Confermo la presentazione, insieme a Gennaro Migliore, di un’interrogazione parlamentare in merito, avendo, già negli scorsi giorni, acquisito dalla lista UNITI per Monteforte, molti elementi documentali utili e chiedo, fin da adesso, ai Carabinieri ed alle autorità competenti l’esercizio di una verifica anche a seguito dell’esposto già presentato a firma di Carullo. Mi sento impegnato, insieme a Generoso Bruno, al nostro candidato sindaco Vincenzo Carullo ed alla Lista UNITI per Monteforte nel tentativo di ripristinare la certezza delle regole e del diritto in una comunità che ha visto sottrarsi nel tempo molti degli spazi di trasparenza, di intervento e di partecipazione. Per questi motivi, prima del voto del 27 e del 28 spero di riuscire a renderò pubblico il testo della nostra interrogazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here