Montecalvo – Operazione Terremoto, tornano in libertà gli accusati

0
17

Montecalvo Irpino – Dopo undici giorni sono tornati in libertà Gaetano Parzanese, tecnico del Comune di Montecalvo Irpino, Goffredo Caccese, avvocato e consigliere comunale e il geometra Antonio Durino. I tre, insieme all’ex sindaco Alfonso Caccese, su richiesta del Procuratore Capo di Ariano Irpino, Amato Barile, erano stati raggiunti da un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip Consolante, perché ritenuti responsabili di aver favorito la concessione di rimborsi Iva su pratiche di ricostruzione post sismica del 1962 e del 1980, avvalendosi della legge 449 del 1997, emanata per agevolare la riparazione o la ricostruzione delle abitazioni dei territori di Umbria e Marche e di altri comuni ad elevato rischio sismico, come Montecalvo. I reati ipotizzati andavano dal concorso in corruzione all’abuso d’ufficio, dalla falsità materiale alla truffa ai danni dello Stato. Il Tribunale del Riesame di Napoli ha però annullato il provvedimento emesso dal Gip per una serie di errori che attengono alla documentazione relativa alle perquisizioni nelle abitazioni dei tre e alla mancata trasmissione di atti depositati in sede di interrogatorio che avrebbero sostanzialmente ridimensionato la posizione degli indagati. Adesso si attende il ricorso presentato al Tribunale del Riesame dall’ex sindaco Alfonso Caccese, la cui data è fissata per il 24 luglio prossimo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here