Montecalvo – Dramma familiare, spara alla nuora e tenta il suicidio

10 Novembre 2005

Montecalvo – Sfiorata la tragedia in località Corsano, frazione Ischia Delle Rose a Montecalvo Irpino. Pellegrino D. R., 85enne, esasperato per l’ennesimo violento diverbio con la nuora, come avrebbe raccontato agli inquirenti, ha impugnato il suo fucile da caccia ed ha sparato contro la donna Rosalia D. R. 47enne, colpendola alle gambe. La donna, rimasta vedova da tre anni e madre di due ragazzi, si è accasciata in terra in una pozza di sangue. Sono state la nipote e la moglie dell’85enne, presenti in casa al momento della discussione, ad allertare i volontari del “118”. Dopo le prime cure del caso, è stata trasportata al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Ariano Irpino dove è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico resosi necessario per estrarre i pallini da caccia. La prognosi è riservata. Il quadro clinico desta preoccupazioni, ma non correrebbe pericolo di vita. Intanto l’85enne, forse convintosi di aver ucciso la nuora, è entrato in un deposito e si è lanciato dal tetto. Dopo un volo di circa tre metri, l’anziano si è schiantato al suolo provocandosi la rottura del femore. Anche lui è stato trasportato all’ospedale del Tricolle: è piantonato in stato di fermo con l’accusa di tentato omicidio. Sull’episodio i Carabinieri della Stazione di Montecalvo e della Compagnia di Ariano hanno avviato, come prassi, un’indagine al fine di riportare alla luce la verità dei fatti: da una prima ricostruzione, il tutto sarebbe scaturito da incomprensioni per una visita medica alla quale si sarebbe dovuto sottoporre l’85enne nel pomeriggio a Benevento. (di Emiliana Bolino)


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.