L’integrazione si fa teatro: in scena gli attori di “Casa sulla Roccia”

0
919

AVELLINO- L’integrazione si fa teatro, passa anche per l’arte e la recitazione.

In campo attori ex tossicodipendenti, anziani, giovani e diversamente abili del territorio irpino. A coronamento di un intenso laboratorio teatrale, gli ospiti de “La Casa sulla Roccia”, l’associazione di cultura e volontariato “Enzo Aprea”, l’associazione polivalente socio culturale “Fenestrelle”, porteranno in scena mercoledì 20 marzo alle 11 per le scuole, alle 18.30 per la città, presso il cine teatro Partenio di Avellino, “Essere o Ben-essere – un viaggio dentro di noi” , spettacolo che sfida le aspettative e celebra l’autenticità, che offre uno sguardo intenso e coinvolgente sulla ricerca di significato e felicità nella vita moderna, seguendo la storia di personaggi persi in un mondo sconosciuto, illuminati da un novello Diogene che cerca ancora, nella contemporaneità, “l’uomo”.

Gli ideatori del progetto, i curatori dello spettacolo teatrale e gli “attori”, incontreranno la stampa questo pomeriggio alle 16.30 presso il cine Teatro Partenio di Avellino per lanciare l’iniziativa che ha anche uno scopo benefico.