L’ex sindaco anticamorra nella lista del medico Aldo D’Andrea

0
1248

AVELLINO- Una candidatura di “testimonianza” in un momento in cui la scelta per la legalità ha bisogno nella città capoluogo di segnali forti. Sarebbe questo il perimetro nel quale tra i trentadue nomi della lista del medico Aldo D’Andrea e’ spuntato anche quello dell’ex primo cittadino di Quindici Liberato Santaniello, che ad Avellino lavora da anni come educatore presso il “Convitto”. Ormai da tempo c’è tra Santaniello e D’Andrea un solido legame. Cosi’ sarebbe nato l’impegno dello stesso in una competizione importante come quella delle amministrative avellinesi. Senza però avere come obiettivo le sole preferenze. Ma anche per combattere una battaglia che D’Andrea porta avanti con la sua appartenenza al movimento dell’ex pm Luigi De Magistris. Proprio nel corso di una delle manifestazioni organizzate dal medico nei mesi scorsi, Santaniello era intervenuto pubblicamente dopo anni. Dalla campagna elettorale del 2015, dopo che si era interrotta anticipatamente a causa della sfiducia la sua amministrazione, quella eletta nel marzo del 2010 non c’erano stati interventi pubblici da parte dell’ex primo cittadino. Molti gia’ all’epoca rilevarono che a portare di nuovo su un palco pubblico (in questo caso la sala blu del carcere Borbonico) sia lo stretto legame con il medico Aldo D’Andrea, organizzatore della manifestazione che proprio con l’ ex sindaco ha condiviso numerosi impegni sociali e politici.