“Lavoro per sbloccare i problemi, così farò anche per il Pronto Soccorso”

0
1066

“A differenza del Pd di Avellino, mi sono sempre battuto per il Pronto Soccorso dell’ospedale Moscati. E continuo a farlo, i lavori di ampliamento possono partire, bisogna solo rispettare le procedure. Niente di più”. Il primo cittadino del capoluogo irpino, Gianluca Festa, intende proseguire la sua “battaglia” a favore della sanità avellinese, con atti concreti. Nessun passo indietro. E’ sceso in campo a sostegno dell’ospedale “Landolfi” di Solofra, non molla sulla città ospedaliera, difende a spada tratta anche il nosocomio del capoluogo.

“Non tollero chi vuole strumentalizzare e mistificare problemi di natura oggettiva. L’azienda ospedaliera Moscati, per ampliare il reparto di Emergenza della struttura di Contrada Amoretta, deve solo entrare in possesso del terreno che, ad oggi, è di proprietà del Comune. Occorre fare una cosa molto semplice, di certo noi non ci poniamo di traverso. Quando il manager Pizzuti vuole, io sono in Comune quasi h 24. Sono pronto a riceverlo. Ripeto, è solo una questione procedurale, vanno rispettate le procedure. Ma siamo disposti a qualsiasi opzione a favore dei nostri cittadini e di tutta la provincia”.

“Io lavoro – conclude il sindaco Festa – per sbloccare i problemi e non certo per crearli. Sono tre anni che lo faccio ed i risultati mi stanno dando ragione”.