L’Avellino rinvia l’appuntamento con la vittoria: pareggio contro la Juve Stabia

L’Avellino rinvia l’appuntamento con la vittoria: pareggio contro la Juve Stabia

5 Settembre 2021

Mario D’Argenio – Tante emozioni ma nessun goal nel derby tra Juve Stabia e Avellino al “Menti” di Castellamare. Un primo tempo per parte nell’anticipo della seconda giornata del campionato di lega Pro. Se l’Avellino può recriminare delle tante occasioni fallite, la Juve Stabia può rammaricarsi di non essere riuscita a sfruttare nel secondo tempo il momento favorevole e non essere riuscita a sfruttare la superiorità numerica.

In una gara molto emozionante, dove sugli spalti si respirava finalmente aria di derby, Braglia ha dovuto rinunciare in partenza a Micovsky, colpito da un risentimento muscolare, e gettare nella mischia l’ultimo arrivato Antonio Di Gaudio.

Nel primo tempo, nettamente di marca biancoverde, i lupi si sono visti annullare due goal: il primo per fallo di mano dell’evanescente Maniero, il secondo per fuorigioco di D’Angelo dopo un azione che ha visto scontrarsi l’estremo difensore della Juve Stabia con due difensori. Poi l’Avellino ha avuto l’occasione per sbloccare ma prima Maniero e poi Silvestri si vedono respingere dal portiere stabiese le conclusioni ravvicinate.

Sfortunata la Juve Stabia che deve rinunciare ad Eusepi, infortunato, che viene sostituito da Della Pietra. Poi i stabiesi sfiorano il vantaggio sul finale del tempo ma non riescono a sfruttare due errori della difesa irpina. Protagonista Bentivenga che prima serve male Panico e poi a tu per tu con Forte si fa parare dal portiere biancoverde la conclusione.

Nel secondo tempo i padroni di casa entrano più decisi in campo ma che non riescono a sfruttare le nitide occasioni da goal sopratutto con Della Pietra che a porta vuota spedisce alto. Poi è D’Angelo che ha l’occasione per sbloccare la partita ma a tu per tu con l’estremo difensore stabiese spara alto. Poi Aloi viene espulso per doppia ammonizione e lascia l’Avellino in 10 per l’ultimo quarto d’ora. Ma non succede più nulla, i lupi pareggiano la seconda gara di fila e si portano in classifica a 2 punti e ora tenteranno la prima vittoria in campionato domenica, in casa, contro il Latina che oggi ha battuto la Paganese per 2 a 0.