L’Avellino cade in casa contro il Catania, la rete di Sipos condanna i lupi: 0-1

0
7116

L’Avellino, forse, perde l’ultimo treno per centrare il secondo posto. Nel recupero di campionato contro il Catania la formazione di Gautieri esce sconfitto per 1 a 0 contro una formazione rimaneggiata che ha meritato la vittoria. Il Catania ha giocato con il sangue agli occhi dando una dimostrazione mentale di come si affrontano queste gare. A preoccupare per l’Avellino è l’involuzione avuta in queste due ultime gare interne in cui la squadra di Gautieri ha racimolato un solo punto facendo sì che il Catanzaro potesse scappare al secondo posto.

Una gara quella di oggi al Partenio-Lombardi apparsa brutta con una squadra, il Catania, che si è difesa con ordine e ripartita in contropiede e un altra confusa, senza idee e giù da un punto di vista fisico e mentale. Dopo il goal al 17′ minuto della ripresa di Sipos l’Avellino non è riuscita a sfruttare neanche la superiorità numerica per l’espulsione del difensore Lorenzini al 19′ della ripresa. Gli unici veri pericoli per gli etnei sono scaturiti dai calci piazzati, dal solito Kragl, e da una quasi autorete Pino, entrato da poco,  che su uno svarione sul cross dalla sinistra di Fabio Tito centra il palo alla sinistra dell’estremo difensore etneo.

Il goal del Catania è avvenuto al 17′ del secondo tempo quando Cataldi pesca Sipos, che  elude la marcatura di Dossena e, di sinistro, batte Forte, portando in vantaggio gli etnei. A fine gara bordata di fischi per i calciatori biancoverdi per il trend non felice delle ultime partite casalinghe.

L’Avellino, con questa sconfitta, resta ferma a quota 56 punti, a -5 dal CatanzaroOra rischia di vanificarsi anche l’obbiettivo secondo posto dopo quello del primo ad appannaggio del Bari ed ora i lupi devono guardarsi alle spalle dalle inseguitrici Virtus Francavilla, Monopoli e Palermo. Domenica 27 marzo 2022, alle ore 14:30, gli irpini saranno ospiti del Picerno allo stadio “Donato Curcio” e cercare di portare a casa i tre punti che sarebbero puro ossigeno.

Articolo precedenteDroga nelle carceri di Ariano e Avellino con i droni, Luca Abete spiega il “metodo”
Articolo successivoBeauty routine: boom di vendite online per i sieri viso
☑ Dal 2011 ho iniziato la mia attività di libero professionista operando principalmente nel campo del visualmaking: fotografia e video. Ma già avevo maturato un'esperienza nel settore, avendo lavorato con le emittenti televisive Irpinia TV e Telenostra che mi hanno fatto da apripista in ambito professionale. ☑ Collaboro oggi con le maggiori testate della provincia di Avellino sia per service fotografici che video. Attualmente lavoro con le testate di Ciriaco, IrpiniaNews, Ottopagine e faccio da service esterno all’emittente Canale 58. ☑ La mia attività fotografica si svolge prevalentemente in ambito sportivo, soprattutto con il calcio. Ho anche un'importante expertise nell'ambito della pallavolo dove sono stato fotografo ufficiale della Sidigas Atripalda che ha vinto una coppa Italia di serie A2. ☑ Svolgo anche servizi fotografici e video da cerimonia ed in generale per eventi: principalmente battesimi, comunioni e feste. ☑ Realizzo fotografia pubblicitaria e video pubblicitari. ☑ Possiedo, infine, esperienze anche in ambito nazionale con il varo della MSC divina a Marsiglia (che ha avuto come testimonial Sofia Loren), il premio Malaparte a Capri. ☑ Sono giornalista pubblicista dal febbraio 2015