La solidarietà di Luxuria a Don Luca. “Andrò ad abbracciarlo, si trovino subito i colpevoli”

0
984

Il loro è un legame nato proprio in occasione della Candelora dello scorso anno, quando Luxuria sentì l’esigenza di recarsi a Santa Lucia di Serino per rendere omaggio al santo del posto, Giuseppe Moscati. In quell’occasione, l’ex parlamentare e madrina dei diritti civili, conobbe Don Luca Monti, allora parroco del paese a due passi da Avellino, e tra i due nacque subito un feeling.

Poche settimane dopo che Don Luca divenne parroco di Sant’Ippolisto ad Atripalda, Luxuria andò a trovarlo ed effettuò delle visite molto accurate nella cittadina del Sabato, in alcuni luoghi simboli e ricchi di fede.

Appena saputo del vile atto di mercoledì scorso nei confronti del prete, la sua macchina mandata in frantumi da qualche balordo, Luxuria ha subito telefonato a Don Luca per esprimergli solidarietà.

“Nei prossimi giorni – ci dice Luxuria – come tutti sapete, sarò in Irpinia per la Candelora. Ma ne approfitterò, per andare ad abbracciare Don Luca e tutta la comunità di Atripalda. E’ stato un gesto molto brutto e spero che i colpevoli siano assicurati quanto prima alla giustizia, spero ancora prima della mia visita”.