Aumentano i furti, giù le frodi informatiche: i dati sulla sicurezza

0
904

Aumentano i furti, sia quelli in abitazione che di autovetture, calano le truffe informatiche come anche le denunce per estorsione ed usura (in questo secondo caso sono 0, ma non vuol dire che non ci siano episodi di prestiti ad interesse illecito in Irpinia). In aumento anche i reati di danneggiamento. E’ quanto emerge dalla relazione consegnata nell’ambito dell’inaugurazione dell’Anno Giudiziario a Napoli dalla Questura di Avellino, con un confronto tra i dati delle denunce nel 2021 e quelle nel 2022. Nella relazione i dati interforze che riguardano la provincia di Avellino.

I FURTI

Nel 2022 sono stati denunciati 2619 furti contro i 2119 del 2021. In particolare spiccano tra i dati relativi al capitolo specifico gli 876 furti in abitazione, contro i 657 del 2021 e 365 furti di autovetture contro i 251 del 2021. Anche le rapine sono in leggerissimo aumento, 33 contro le 31 nel 2021. Altro dato in aumento e’ quello dei danneggiamenti. Nel 2022 sono stati 1071 contro i 957 del 2021.

FRODI IN CALO

Una delle fattispecie delittuose in costante crescita negli ultimi anni, quello delle truffe informatiche, registra invece un calo. Si passa dalle 2259 del 2021 alle 1716 del 2022. Meno estorsioni denunciate, sono 60 rispetto alle 86 del 2021. Giù anche i reati come violenza sessuale e omicidi (tentati). Due i delitti nel 2022 contro i 3 dell’anno precedente. Quelli tentati sono 7 contro i 9 dell’anno precedente. Sono invece 24 le violenze denunciate contro le 29 del 2021.