Intervenuti per una lite tra uomo e donna, i Carabinieri trovano in casa 130 grammi di marijuana

0
2570

I Carabinieri della Stazione di Cervinara hanno tratto in arresto un 34enne di origini albanesi e domiciliato in provincia di Caserta ritenuto responsabile di “Atti persecutori” e “Detenzione illecita di sostanze stupefacenti”.

I fatti sono accaduti ieri notte a Rotondi: a seguito di una segnalazione giunta al “112”, l’operatore ha disposto l’immediato intervento di una pattuglia della Stazione di Cervinara presso l’abitazione dove era in corso una lite tra un uomo e una donna.

Giunti sul posto, i Carabinieri hanno identificato il soggetto, già noto alle Forze dell’Ordine per analoghi episodi di violenza: a seguito di rottura della relazione sentimentale, il 34enne, che verosimilmente non accettava l’idea della fine del rapporto, aveva più volte aggredito e minacciato di morte la sua ex.

La successiva perquisizione eseguita nell’abitazione dell’esagitato ha consentito ai militari operanti di rinvenire e sequestrare circa 130 grammi di marijuana e materiale vario utile al confezionamento delle dosi.

D’intesa con la Procura della Repubblica di Avellino, il 34enne è stato dichiarato in arresto e tradotto alla Casa Circondariale di Bellizzi Irpino.