PM10 e inquinamento: i dati dell’Osservatorio

0
18

L’osservatorio meteorologico di Montevergine ha diffuso i dati che mostrando  l’andamento della concentrazione di PM10 rilevata nell’ultimo weekend, dalla mezzanotte alle ore 11:00, presso alcune postazioni della rete AURA.

I dati sono stati raccolti anche dalle stazioni di Manocalzati Via Prisco ed Avellino (contrada Scrofeta) e dalle centraline di Atripalda e Pianodardine

“La situazione peggiore – spiega l’Istituto –  è senza dubbio quella di Contrada Scrofeta, dove nell’arco temporale appena citato è stato rilevato un valore medio di 51 mg/metro cubo, con un picco di 80 mg/metro cubo intorno alle 10:00.

Presso le stazioni Atripalda e Pianodardine, è stato registrato un valore medio di PM10 di circa 35 mg/metro cubo, sebbene ad Atriplada, nelle prime ore della notte, la concentrazione di PM10 si sia spinta sino a 60 mg/metro cubo”.

“Nelle prossime 48 ore – si conclude il messaggio – le condizioni atmosferiche saranno temporaneamente favorevoli al ristagno degli inquinanti, complice l’espansione di un’area di alta pressione”.