Ingoia il manico di una forchetta: salvato al Moscati

Ingoia il manico di una forchetta: salvato al Moscati

17 Dicembre 2020

Ingoia il manico di una forchetta di plastica e rischia di morire. Il detenuto 24enne, originario di Napoli e recluso nel carcere di Bellizzi, è stato salvato dall’equipe di gastroenterologia dell’ospedale Moscati che ha dovuto estrarre il manico della forchetta dallo stomaco.

I medici sono riusciti a evitare che l’oggetto producesse ferite interne al 24enne. Provvidenziale si è rivelato l’intervento degli agenti della Polizia Penitenziaria che, già tempo prima, avevano trasportato il detenuto in ospedale, dopo che aveva ingoiato una penna.

Gli agenti di polizia penitenziaria, settimana fa, avevano anche lanciato un appello per assicurarsi che non calasse l’attenzione sulla situazione in cui da mesi sono costretti a operare. Spesso con poche unità e in un omento molto delicato come questo, segnato dal Covid.