Influenza, 5 ricoveri al Moscati. Acone: “Tutto nella norma”

0
3

Avellino – L’influenza stagionale nei prossimi giorni raggiungerà il suo picco. Nessuna preoccupazione o allarmismo. Ad assicurarlo è Nicola Acone, direttore UOC malattie infettive presso il Moscati di Avellino.
Dunque entro la fine di questo mese e l’inizio del prossimo il numero di soggetti che si prenderà l’influenza raggiungerà il picco massimo.
“Sinora – dice – al Moscati abbiamo registrato 5 casi di ricovero a causa di polmonite indotta dal virus influenzale. I soggetti – assicura – tutti tra i 30 e 45 anni, saranno dimessi già nei prossimi giorni”.
Acone consiglia “… di non affollare gli ospedali poiché si tratta di una normale influenza stagionale che quest’anno sarà correlata all’arrivo di 3 virus tra cui anche l’H1N1. L’andamento comunque è del tutto normale”.
E ancora: “L’OMS consiglia vivamente di lavarsi sempre e spesso le mani poiché una il batterio facilmente può passare da una persona ammalata che tossisce all’altra, attraverso la semplice stretta di mano. Evitare inoltre i luoghi molto affollati e senza adeguato ricambio di aria. Prima di andare dal medico inoltre è meglio aspettare 3 giorni; se i sintomi persistono è consigliabile allora andare dal medico generale che deciderà sul da farsi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here