Incidente sul lavoro: 44enne perde la vita folgorato da un traliccio

0
5

Pratola Serra – Il bilancio degli incidenti sul lavoro fa registrare in Irpinia l’ennesima vittima, la sesta negli ultimi dodici mesi, che perde la vita in un cantiere edile. Il tragico episodio ha visto protagonista un operaio 44enne di Solofra, Raffaele Maffei sposato e padre di tre figli, Maria Michela, Carmen e Uriele, deceduto in seguito ad una disgrazia.
I Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano sono intervenuti su un cantiere situato in località Serra di Pratola Serra dove l’operaio ha perso la vita perché folgorato da una scarica di 20mila volt sul cantiere ove era intento a lavorare. Dalle prime ricostruzioni l’uomo era impegnato all’interno di un cantiere edile quando la betoniera utilizzata per gettare il calcestruzzo ha urtato con il lungo braccio di gomma un traliccio dell’alta tensione. L’operaio che era intento a lavorare per orientare la fuoriuscita del cemento, e´ stato investito da una scarica ed è rimasto folgorato. Inutili tutti i tentativi di rianimazione dei Carabinieri immediatamente giunti sul posto insieme al personale del 118.
Sono in corso gli accertamenti da parte dei militari di Avellino per determinare l’esatta dinamica della vicenda. Sconcerto a Solofra e nell’intera frazione Sant’Andrea. Tutti conoscevano Raffaele che da qualche mese aveva lasciato una conceria a seguito della messa in mobilità delle maestranze. Gente comune e amministratori si sono recati al civico 46 per portare conforto alla moglie, signora Rosa, e ai tre figli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here