Incendi sul Gargano – Inferno a Peschici, morte due persone

0
8

Emergenza incendi sul Gargano, migliaia di bagnanti in fuga dalle spiagge, minacciate dalle fiamme. La situazione è particolarmente critica sul litorale tra Peschici e Vieste.I corpi carbonizzati di due persone sono stati trovati in un’automobile su una strada di Peschici, dove le fiamme continuano ad espandersi mentre nessuna conferma per i cadaveri di altre due persone.Tre ustionati, di cui uno grave, sono stati trasportati alla “Casa sollievo della sofferenza” di San Giovanni Rotondo. La Protezione civile ha annunciato l’arrivo sulle coste di decine di unità navali per trasferire le persone in zona sicura. La Baia di Mannacore, nei pressi di Peschici, è praticamente isolata.Sono state 450 le persone evacuate inizialmente con i mezzi delle Capitanerie di porto dalle spiagge in particolare di Peschici a causa degli incendi. Sono circa 3.000 le persone che sono state trasportate al porto di Peschici in attesa di essere trasferite in alberghi di San Giovanni Rotondo, Manfredonia, Monte Sant’Angelo, e Vico del Gargano. Si tratta di turisti ed anche di residenti della zona. Nei pressi di Vieste si sta allestendo anche una tendopoli. Roghi anche nel beneventano, in Abruzzo e Calabria. Tutti gli elicotteri e gli aerei Canadair della Protezione civile sono in volo per fronteggiare le fiamme, che avanzano senza sosta. Ed è caccia ai piromani, che approfittano delle temperature alte per appiccare il fuoco. Il Capo della Protezione Civile, Guido Bertolaso, che questa mattina è stato in visita al pilota sopravvissuto alla sciagura del canadair caduto ieri in Abruzzo, si è detto fiducioso sulla individuazione di eventuali piromani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here