Il Tar annulla il Piano attività estrattive: soddisfatto D’Ercole

0
6

Napoli – Il Tar ha annullato il Piano Regionale per le attività estrattive. “E’ una nuova sberla per Bassolino e per l’assessore De Luca”. Lo ribadisce il capo dell’opposizione in Consiglio Regionale, Francesco D’Ercole, alla lettura della sentenza con la quale la prima sezione del Tribunale Amministrativo Regionale della Campania, su ricorso del comune di Sala Consilina, ha annullato il Piano Regionale delle attività estrattive della Regione Campania. “Una decisione, quella del Tar – continua D’Ercole – che conferma la bontà dei dubbi avanzati dal Centrodestra. Avevamo sostenuto, all’epoca, che – considerata l’importanza della questione, tanto sul piano sociale, quanto economico, per la Campania – quel piano non potesse avere il via libera attraverso una semplice ordinanza redatta ed approvata dalla Giunta Regionale, ma dovesse essere sottoposto anche ad un dibattito in aula ed ottenere l’approvazione del Consiglio Regionale. Ma anche in quella occasione Bassolino e De Luca, con l’assenso della loro maggioranza, hanno preferito andare avanti senza tenere in alcuna considerazione le perplessità da noi avanzate. Ebbene, con questa sentenza il Tar ha fatto giustizia dell’approssimazione con la quale questo Piano è stato approvato e cancellandolo, ha dimostrato che, anche su quell’argomento il centrodestra era nel giusto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here