Il forum della gioventù di Grottolella ospita Light on Eliseo

20 Agosto 2013

Il campo di volontariato internazionale sui beni comuni, Light on Eliseo, organizzato dal Comitato per l’Eliseo, dal Coordinamento Provinciale dei Forum della Gioventù di Avellino e dall’associazione internazionale Youth Action for Peace, si trasferisce nella cittadina del Passo della Salamandra.

Nella giornata di domani, 21 agosto, gli otto ragazzi provenienti da Stati Uniti, Inghilterra, Russia, Giappone e Turchia, di base a Casa Betania ad Avellino, sarà ospitata dai coetanei dell’hinterland del capoluogo per avviare un confronto su nuove strategie di sviluppo territoriali, ma allo stesso cooperare sul recupero di beni e luoghi comuni abbandonati o inutilizzati.

“Questo scambio – spiega Vincenzo Spagnuolo, vicepresidente del Coordinamento Provinciale dei Forum della Gioventù di Avellino e membro del forum di Grottolella – si pone come obiettivo non solo quello di far conoscere le bellezze e le vocazioni della comunità ospitante, dalla rinomata enogastronomia fino agli antichi mestieri di un tempo, ma ha come fine ultimo quello di favorire l’integrazione tra culture differenti affinché si possano trovare soluzioni e risposte per incentivare un turismo green, uno sviluppo sostenibile ed allo stesso tempo un recupero concreto degli spazi e dei luoghi comuni”.

Per Alessandro Nicotera, presidente del Coordinamento Provinciale dei Forum della Gioventù, la tappa di Grottolella, invece, rappresenta soltanto l’inizio di un percorso. “Le associazioni giovanili territoriali della provincia di Avellino devono cominciare ad interagire ed a ragione su un contesto più vasto. Bisogna superare i soliti campanilismi e guardare di più all’Europa ed al resto del mondo. Le linee guida europee, in materia di politiche giovanili, si pongono come primo obiettivo l’integrazione e la cooperazione tra culture diverse. In questi giorni, si cercherà di far assimilare ai più giovani valori sociali come la cittadinanza attiva e la sinergia tra i diversi gruppi non formali”.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA:

ore 10,00: arrivo a Grottolella
ore 10, 30: workshop per il recupero dei beni comuni
ore 12,00: visita alle cantine più rinomate del paese
ore 13,00: pranzo a base di tipicità locali
ore 14,00: dibattito su educazione non formale e sviluppo sostenibile
ore 17,00: intrattenimento con band di musica popolare e riscoperta degli antichi mestieri di un tempo
ore 18,30: ritorno ad Avellino

Oggi i ragazzi sono impegnati a Casa Betania per i lavori di arredo urbano, mentre le operazioni di guerrilla gardening nel piazzale dell’ex Eliseo sono state rimandate a giovedì 22 agosto a causa delle incerte previsioni meteo.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.