I Commissione, Spiniello: “Debiti fuori bilancio del Comune saranno tutti pagati”

I Commissione, Spiniello: “Debiti fuori bilancio del Comune saranno tutti pagati”

20 Ottobre 2020

Renato Spiniello – Si è riunita questo pomeriggio a Palazzo di Città la I Commissione Consiliare Affari Generali, Personale, Decentramento e Contenzioso. Presenti, oltre al presidente Mario Spiniello e ai componenti dell’organismo Mirko Petrozziello, Giovanna Vecchione, Monica Spiezia e Luigi Urciuoli, anche gli assessori a Bilancio e Contenzioso Vincenzo Cuzzola e Marianna Mazza.

Approvate, nell’ottica di dar seguito alla delibera di Giunta nr. 65 del 2020, che stabilisce l’individuazione da parte dei dirigenti comunali di nuove figure professionali da inserire all’interno dell’ufficio chiamato a monitorare i debiti fuori bilancio, tutte le pratiche del piano di riequilibrio.

“Sono stati contattati la maggior parte dei creditori, sempre relativamente ai debiti inseriti nel piano, e si è già proceduto ad effettuare gli incontri preliminari con i creditori per addivenire ai primi accordi transattivi, altri sono in itinere, mentre altri ancora verranno effettuati la settimana prossima – spiega il presidente della Commissione Mario Spiniello -. L’obiettivo, come già detto dal sottoscritto e dall’assessore, è procedere all’approvazione entro l’anno della maggior parte dei debiti fuori bilancio rientranti nel pre-dissesto”.

Le passività, assicurano sia il presidente che i due esponenti di Giunta, verranno tutte saldate e in fase di liquidazione si seguiranno i criteri indicati nella delibera numero 65/2020. 

“Ci tengo a precisare, contrariamente a quanto affermato da qualche solone, che i debiti fuori bilancio verranno pagati tutti e solo in fase di liquidazione si terrà conto e si darà seguito ai criteri indicati nella delibera 65 – continua l’esponente del gruppo Davvero -. Gli uffici stanno eseguendo un lavoro certosino, in piena sinergia e collaborazione tra loto. Naturalmente tutte le transazioni e debiti fuori bilancio, così come previsto dall’articolo 194 del Tuel, verranno sottoposti al vaglio del Consiglio Comunale” conclude Spiniello.