Guardia Lombardi – Comunicare la ruralità: sabato l’incontro

0
55

“Comunicare la ruralità di qualità” è il tema che si discuterà sabato 22 ottobre 2005 alle ore 18.00 nella Sala Consiliare del Comune di Guardia dei Lombardi. L’iniziativa promossa dal Comune e dalla Pro-Loco locale, con il patrocinio del Coordinamento Nazionale dei piccoli comuni italiani, rientra nelle iniziative di sensibilizzazione nazionale sulla nuova ruralità di qualità e sul bisogno di promuovere presso la classe politica italiana il bisogno di leggi concrete sulle nuove metodologie di coltivazione e soprattutto sulla necessita di avviare un nuovo corso dell’agricoltura, in linea con le indicazioni della nota pastorale dei Vescovi Italiani dal titolo “Nuova ruralità e Chiesa in Italia”. Al convegno interverranno, dopo i saluti del Sindaco di Guardia, Raffaele Di Matteo, il Portavoce del Coordinamento nazionale dei piccoli comuni italiani, Virgilio Caivano, Gianfranco Grieci, Presidente nazionale Fa.GRI, Filiera Agricola Italiana, Francesco Dai notti, Dirigente Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, Pino Tordiglionre, Regista; Nicola Di Iorio, Presidente Comunità Montana Termimio Cervialto; Gaetano Sicuranza, Presidente Comunità Montana Alta Irpinia; Mario Sena, Conigliere Regionale della Campania; Alberta De Simone Presidente Provincia di Avellino. “Partecipo a questa ennesima iniziativa sul territorio nazionale – ha commentato il Portavoce del Coordinamento dei piccoli comuni Virgilio Caivano- con particolare attenzione perchè registro ancora una volta un segnale di grande cambiamento nel nostro Mezzogiorno d’Italia. Un segnale che ci fa ben sperare per una nuova e grande solidarietà nazionale. Occorre fare un grande sforzo di comunicazione per vincere la sfida di una nuova ruralità di qualità per fare della nostra agricoltura un punto di forza reale per l’economia nazionale ed europea nella difficile sfida del globale. Continuare a pensare ad un sistema rurale assistito non ha più senso e porta solo al declino ed all’estinzione. Per queste ragioni ha concluso Virgilio Caivano, il binomio nuova ruralità-comunicazione è strategico per aiutare le nuove generazioni a riscoprire il mondo rurale come una risorsa importante sulla quale costruire un nuovo futuro”. Al termine del convegno è prevista un momento di degustazione delle peculiarità tipiche del mondo rurale Irpino e Sannita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here