Grottaminarda – In Consiglio arriva il documento che regola i rapporti

9 Novembre 2005

Grottaminarda – L’amministrazione guidata da Giovanni Ianniciello raggiunge un importante traguardo: il primo documento disciplinare che regolerà i rapporti tra maggioranza e gruppo d’opposizione. Presidente della Commissione incaricata, la vicesindaco Paola Flammia. “L’accordo raggiunto durante lo scorso Consiglio comunale mostra quanto questa amministrazione sia attenta e caparbia nel conseguire gli scopi che si prefigge. Un esempio di democrazia e impegno che l’Esecutivo di Grottaminarda ha concretizzato con l’approvazione di questo importante strumento normativo”. Accolta quasi all’unanimità dei votanti, la delibera composta da 53 articoli, ha trovato ‘ostilità’ solo in merito ad alcune osservazioni. “Inaspettatamente il documento ha trovato consenso anche all’interno del gruppo della minoranza – continua Paola Flammia – Da sempre i rapporti in Consiglio sono regolati da un reciproco rispetto. La disciplina delle relazioni tra i due gruppi amministrativi sancisce la nascita di una nuova stagione politica per tutti i grottesi. La nostra comunità dirigenziale mancava della stesura di un atto che mettesse a costante confronto l’intero Consiglio. Siamo dell’idea che non solo la Giunta, ma anche l’opposizione faccia politica. Una collaborazione fondata sull’ossequio delle regole permetterà a tutti di poter lavorare con serietà e massima professionalità”. Dopo l’inaugurazione della prima palestra comunale, e il progetto ‘Machio’ – area boschiva dall’ampia estensione che diventerà presto fruibile al pubblico con verde attrezzato – è in via di riqualificazione anche il cimitero comunale. In costruzione, infatti, altri 500 loculi che adempiranno alle molteplici richieste pervenute all’Assessore alla Gestione Cimiteriale, Paola Flammia. (di Marianna Marrazzo)


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.