Grottaminarda, il capitano Nunzio Morra nuovo comandante della Polizia Municipale

0
52

Ha preso ufficialmente servizio nella giornata di ieri il nuovo Comandante della Polizia Municipale di Grottaminarda: si tratta del Capitano Nunzio Morra, 55 anni di Frigento.

Reclutato attraverso un avviso di “Mobilità esterna volontaria” in seguito al pensionamento del Comandante Luigi Morelli, Morra, ha prestato servizio per 33 anni a Frigento, prima come tecnico comunale e poi quale Comandante della Polizia Municipale per 21 anni.

La sua prima uscita ufficiale ieri mattina in occasione delle celebrazioni presso il Santuario Maria S.S. di Carpignano, sottolineata dal Sindaco, Angelo Cobino. Il primo cittadino ha colto l’occasione per presentare alla comunità, alla presenza del Vicepresidente della Provincia, Franco Di Cecilia, dei Padri Mercedari, di numerosi sindaci e di altri rappresentanti istituzionali, il nuovo Comandante, augurandogli un proficuo lavoro ed ha colto anche l’occasione per ringraziare il Sindaco di Frigento, Carmine Ciullo, per aver acconsentito a questa mobilità.

Sposato, 2 figli universitari, origini di Sturno e parentele anche nella stessa Grottaminarda, Morra spiega che non è stata una scelta facile lasciare il Comune di Frigento che tanto gli ha dato in termini di esperienza professionale e di rapporti umani, ma che si sentiva pronto per la sfida in una realtà più grande e naturalmente più impegnativa.

“Un’opportunità che ho voluto cogliere – afferma Morra – Sarò onorato di mettermi a disposizione dei cittadini di Grottaminarda e dell’Amministrazione. Ho conosciuto e ringraziato personalmente l’Amministrazione che mi ha riservato un’accoglienza straordinaria, quindi sarò ben lieto di dare la massima collaborazione. La porta del mio ufficio sarà sempre aperta per tutti ma mi vedrete spesso per strada, tra la gente. Mi piace conoscere le zone rurali ed i problemi del territorio. Ho chiesto già in una prima fase di non fare un orario di ufficio fisso, ma con turnazioni in modo da poter essere in giro anche il pomeriggio insieme ai collaboratori. Grottaminarda è una realtà molto importante e complessa, una bella cittadina che merita il massimo in termini di ordine e decoro, quindi tra le mie priorità ci saranno il controllo e la disciplina della sosta ed il contrasto all’abbandono dei rifiuti”.

Articolo precedenteCus Avellino, al via la stagione
Articolo successivoAriano Irpino, turismo e scuola al centro del dibattito politico locale
Giornalista. Ottimo. Leva (calcistica) dell’86. Sono laureato in Scienze Politiche all’Ateneo di Salerno con tesi in Diritto Amministrativo Europeo e un Master di II livello in Economia e Gestione delle Imprese. Ma la mia è una vita dedicata allo sport, più precisamente al calcio. A raccontarlo ho cominciato sin da piccolo e con Irpinianews, il giornale online al quale mi sento più affine, sto diventando grande. Da due anni in forza alla redazione, prima come cronista di calcio minore e successivamente, anche come inviato, a seguire le vicende dell’Avellino Calcio. Il web è il mio mondo, mi piace catturare e offrire notizie in tempo reale. Ho lavorato presso l’ufficio stampa del Comune di Salerno, con l’agenzia di stampa Mediapress, ho preso confidenza con il mondo dei social network e della condivisione di informazioni.