Grotta – In manette 42enne per furto nell’istituto delle suore

0
3

Grottaminarda – I Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino hanno arrestato un 42enne che aveva sottratto una ingente somma di denaro ad un Istituto di Suore Betlemite di Grottaminarda. L’uomo preso in flagranza di reato era già noto alle forze dell’ordine per aver rubato all’interno dell’istituto religioso. Il giovane si è introdotto nella struttura, mentre le ecclesiali erano nel refettorio. Le suore insospettitesi dai rumori provenienti dal piano superiore si sono portate verso l’ambiente e hanno trovato il 42enne che incurante delle preghiere rivoltegli ha preso quasi mille euro in denaro contante ed è fuggito. A quel punto la Madre Superiora ha allertato i militari che sono giunti prontamente sul posto tanto da poter inseguire il giovane datosi alla fuga. Infatti, mentre due Carabinieri verificavano che l’autore del delitto era entrato nell’istituto da una porta secondaria che era stata aperta con una spallata e aveva decurtato il denaro dalla busta delle offerte da inviare a un’Opera Missionaria dell’India, altri due Carabinieri si erano messi all’inseguimento del ladro arrestato poco dopo. Fermato è stato riconosciuto anche dalle suore che hanno assistito inermi alla rapina. Dell’arresto i Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino hanno dato notizia al Procuratore della Repubblica, Dott. Amato Barile e al suo Sostituto, Dott.ssa Michela Palladino. In seguito è stato accompagnato alla Casa Circondariale di Ariano Irpino. Non è il primo caso di arresto ai danni di individui che rubano in luoghi sacri. Già in passato i Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino avevano bloccato un uomo ribattezzato poi come lo Jean Valjean di Montecalvo Irpino, per aver rubato un candelabro preziosissimo dal Convento di Sant’Antonio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here