Governo, Di Maio replica a Zingaretti: “Il dl Sicurezza non si cambia”

Governo, Di Maio replica a Zingaretti: “Il dl Sicurezza non si cambia”

30 Agosto 2019

All’uscita dal colloquio con il premier incaricato Giuseppe Conte, Luigi Di Maio replica subito alla richiesta del dem Nicola Zingaretti di modificare il dl sicurezza e afferma: “Quel testo non si cambia”. Promette che il nuovo governo taglierà i parlamentari e professa massima fiducia in Conte che è “sopra le parti”. Da parte del M5s, chiarisce, “c’è una netta contrarietà alla patrimoniale”.

Sempre Di Maio è molto duro sul programma: “Al governo solo se ci sono tutti i punti”. Poco prima, Zingaretti aveva auspicato proprio di “recepire i rilievi del Colle sul dl Sicurezza” definendo prioritario il “taglio delle tasse ai salari bassi”.