Frigento – Nasce la Commissione per il Bilancio Partecipato

0
4

Frigento – Il Consiglio comunale ha istituito la “Commissione per il Bilancio Partecipato” che rappresenta una chiara indicazione da parte dell’amministrazione comunale di voler condividere, per quanto possibile, la scelta di come spendere/investire parte del bilancio annuale.
A tale scopo hanno partecipato ai lavori i rappresentanti delle varie associazioni, parrocchie, comitati, polisportive presenti nel territorio comunale.
In particolare si è dibattuto sul capitolo del bilancio comunale dedicato alla “spesa sociale”.
Nel corso degli incontri sono state fatte varie proposte, alla fine si è addivenuti a dividere l’impegno finanziario in quattro macro-aree ed è stata prevista una spesa di 30mila euro.
All’attività di assistenza sociale è stata assegnata una spesa pari a 3mila euro mentre per le attività sportive si è deciso un contributo di 2.500 euro.
Per quanto riguarda le politiche sociali si sono definiti interventi che prevedono sostegni ad attività per la terza età, Forum di Giovani, Ufficio IAT… e contributi per Informagiovani, progetti scolastici per una spesa di 16mila euro.
Discorso diverso è stato fatto per la quarta macro-area: manifestazioni ed eventi socio/culturali. Sono stati inseriti nelle uscite in previsione 8.500 euro.
Per richiedere un finanziamento è stato previsto un bando-avviso con in allegato l’apposita modulistica. Enti, associazioni, soggetti portatori di interessi collettivi potranno far richiesta per accedere a tale somma, presentando il progetto da realizzare e la rendicontazione finale una volta approvato il contributo. La scadenza per presentare la richiesta è stata fissata al 30 aprile 2008.
La commissione vaglierà le richieste tenendo come criteri meritori attività, manifestazioni, eventi consolidati negli anni e la distribuzione territoriale.
“La Commissione per il Bilancio Partecipato – ha spiegato il sindaco Luigi Famiglietti – ha svolto un buon lavoro. Sono state ascoltate le varie voci che rappresentano la vita sociale di Frigento e insieme si è stabilito somme e modalità di finanziamento. Non abbiamo solo realizzato un punto del programma elettorale che ci stava molto a cuore, nel contempo abbiamo dato la possibilità di allargare la partecipazione alla gestione concreta del comune.
Le proposte fatte in commissione sono state approvate nella seduta della Giunta Comunale del 25 gennaio 2008. Abbiamo aumentato la somma destinata alla spesa sociale, ma cosa da sottolineare è che l’abbiamo fatto un modo trasparente e soprattutto partecipato. E’ un primo passo molto positivo per questa esperienza che contiamo di allargare ad altri settori”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here