FOTO – Roma vince in volata contro la Sidigas 82-88. Super Tucker

0
4

Arriva Roma al DelMauro. La Scandone è chiamata all’ennesimo miracolo sportivo della stagione nella notte di Pasqua. Sidigas reduce dal successo su Biella che le ha confermato la permanenza nella massima serie. Roma, rigenerata da Calvani reduce dalla bella vittoria di Caserta e quella di domenica al doppio overtime su Treviso, va a caccia del tris
Il match – Infanti, Green, Slay, Gaddefors e Golemac il quintetto irpino. Non c’è Johnson in casa Sidigas. L’Acea risponde con: Gordic, Varnado, Slokar, Datome e Tucker
Primo quarto – Un canestro di Slay e un canestro di Datome aprono le danze alla partita del DelMauro.

FOTOGALLERY “Sidigas Avellino – Acea Roma”

L’ala di Avellino si scuote subito mettendo a segno la prima tipla del match, la replica capitolina è affidata a Gordic. Seconda bomba di Avellino targata Spinelli, Roma dimezza il gap dalla lunetta con Maestranzi. Al 5′ 10-6 in favore degli irpini. Si alzano i ritmi. Golemac fa il suo dovere dalla lunetta, prima tripla per l’Acea. L’ha sigla Kakiouzis, che poi al 7′ riporta anche il punteggio in perfetta parità. 13-13. Due liberi di Green danno il nuovo vantaggio Sidigas, ma la tripla di Maestranzi regala all’Acea il primo vantaggio della partita. 14-16. Mini break irpino. Prima Gaddefors, poi Golemac esaltano il pubblico biancoverde. Avellino che chiude la prima frazione in vantaggio di due lunghezze. 18-16
Secondo quarto – Soloperto entra subito in partita, Roma stasera ha in Kakiouzis un fattore importante. Tripla di Gaddefors, poi parziale di cinque a zero per i capitolini. Gordic e la tripla di Mordente regalano il nuovo vantaggio all’Acea. Canestro di Green e libero di Gordic. Parità al 14′ 25-25. Un libero di Gaddefors spinge Avellino avanti di uno, poi Gordic si prende e segna la nuova bomba in casa Acea. Roma tira benissimo dall’arco dei 6,75. Vitucci chiama timeout e sprona i suoi. Roma scappa via con Mordente, due liberi di Spinelli riportano sotto i lupi del basket. 28-34. Per la Sidigas va a segno solo i piccolo play napoletano, Maestranzi in casa Acea sembra ispirato. 33-37 al 19′. I primi a raggiungere la doppia cifra sono propio Spinelli per Avellino e Gordic per Roma che conduce di sei lunghezze al termine della prima frazione. 33-39
Terzo quarto – Infanti accende il terzo periodo subito. Cinque punti in fila per il play di Latisana. Il solito Gordic fa la voce grossa in mezzo al campo, Golemac dalla lunetta riporta la gara in parità. Tucker non ci sta e sigla il nuovo vantaggio in casa Acea, percentuali importanti nel terzo periodo per entrambe le squadre. Ospiti intraprendenti con Varnado, irpini in partita con il duo G: Gaddefors-Golemac. 46-47 al 24′. Avellino crede nella rimonta, ma Gordic, sempre lui rispedisce Avellino a quattro lunghezze di svantaggio. Diciannove i punti del cestista romano. Marquees Green. Il folletto di Phialdelphia si sveglia dal torpore. Parziale di cinque a zero. 52-53 per gli ospiti al 26′. Green dopo un canestro di Tucker fa due su due dalla lunetta, è pareggio. Slay, Sidigas di nuovo in avanti dopo 8′. 57-55 al 28′. Decimo punto per l’ala di Menphis. E’ il quinto cestista in casa Sidigas ad andare in doppia cifra dopo Golemac, Green e Gaddefors. Scatenata la Sidigas che negli ultimi due minuti completa un parziale aperto di otto a zero. 61-57 al 29′. Tucker con una bomba siderale spezza il magic moment irpino, poi con due liberi riporta i giallorossi nuovamente avanti. Terzo periodo bellissimo sotto tutti i punti di vista, parziale di Slay e Green per Avellino che chiude la terza frazione in vantaggio di cinque. 67-62.
Ultimo quarto – Subito Tucker a bersaglio per l’Acea, Avellino si affida a Golemac che replica al canestro del cestista americano di Roma. Il tredicesimo punto di Tucker tiene in partita i capitolini 69-68. Roma completa la rimonta grazie al sempre verde Mordente. Golemac rimette in ordine, ma Roma trova in Tucker punti pesanti. Al 35′ 71-73. Slay fa uno su due dalla lunetta, Slokar non sbaglia e castiga Avellino. 72-75. Tripla di Green, pareggio, tripla di Tucker, canestro di Golemac. Bellissimo scambio Avellino-Roma 77-78 al 36′. Sbaglia Mordente, non sbaglia, invece, Slay. Avellino di nuovo avanti di una lunghezza. 79-78 al 37′. Tucker non ci sta e mette a segno altri quattro punti personali. Per Avellino, Golemac tiene accesa la luce della speranza. 82-83 all’ultimo minuto. Kakiouzis, sigla un bel canestro e spezza le gambe alla Sidigas. Gordic segna un libero. Vitucci chiama timeout, ma è Datome a chiudere la contesa. 82-88 per l’Acea.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here