FOTO / Inciviltà, vandali nell’autostazione: presa di mira anche la pedana per i disabili

0
668

Vandali all’autostazione di Avellino, presa di mira anche la pedana per i disabili. Un atto ignobile è stato perpetrato presso la struttura di via Fariello. E’ successo nella sala viaggiatori, dove prima è stata messa fuori uso la pedana per consentire l’accesso ai disabili e poi è stata portata via la chiave di azionamento.

Nei giorni scorsi l’azienda era stata costretta a più riprese a fare intervenire i tecnici per ripristinarne l’uso delle scale mobili, manomesse. Sulle banchine sono state prese di mira le colonnine per la ricarica di smartphone e laptop: una è stata divelta, all’altra sono stati letteralmente strappati i cavi.

Infine, scritte sui muri e gli immancabili “decori” nei bagni, prontamente cancellati. In queste ore gli addetti in servizio presso l’autostazione stanno verificando i filmati delle telecamere per cercare di individuare i presunti responsabili e consegnare le immagini alle Forze dell’ordine.

Duro il commento dell’Amministratore unico di AIR, Anthony Acconcia: “Delinquenti e incivili. Fino a pochi giorni fa lamentavano l’assenza di servizi nell’area di piazzale degli Irpini invocando un terminal degno di tale nome. Dieci giorni dopo l’entrata in funzione a pieno regime dell’autostazione, registriamo gesti ignobili. Hanno rotto finanche la pedana che consente l’accesso alla sala viaggiatori ai diversamente abili, dimostrando mancanza di rispetto verso quelle persone che hanno bisogno di questi servizi. Un atto ignobile, che qualifica gli autori per ciò che sono”.