FOTO / Alla “Domenica Sportiva” trionfa Atripalda

0
1633

La prima di una lunga serie. E’ l’obiettivo, ormai dichiarato da tempo, dell’assessore allo Sport Antonio Guancia, supportato da tutta l’amministrazione comunale di Atripalda, in primis dal sindaco Paolo Spagnuolo.

Il successo della prima “Domenica Sportiva” è un nuovo fiore all’occhiello per la città che ieri è stata invasa da mille colori e da tantissime discipline, alcune delle quali anche poco note e, dunque, plauso maggiore per averle fatte scoprire dalle centinaia di persone.

Il connubio tra il Comune di Atripalda ed il Coni di Avellino si è rivelato vincente e sicuramente sarà bissato. Ieri tra via Roma e piazza Umberto I, un serpentone di persone, appassionati e non di sport. Il tutto in attesa del d-day del prossimo maggio, quando la città del Sabato sarà sede di partenza della quinta tappa del Giro d’Italia.

“Tra gli obiettivi della nostra amministrazione rientra certamente la promozione dello sport – ha dichiarato l’assessore Guancia -. Incluse quelle discipline sui cui i riflettori, purtroppo, non sempre si accendono. E’ stata una mattinata bellissima, resa ancora più speciale dalle tante famiglie che hanno affollato la città”.

E, in effetti, c’erano le più disparate discipline sportive: le arti marziali, il basket, il mini calcio, il mini basket, la mini volley, la danza, il pattinaggio, il ping pong, il tennis, il ballo, il badminton, lo spinning.

E c’erano anche tante persone “speciali”, come gli ospiti del centro Aprea del presidente Renata Romano ed i ragazzi de “Il Sogno di Ari”. Ha vinto lo sport, ha vinto l’inclusione, ha vinto soprattutto Atripalda.