Emergenza idrica: Maselli lancia ‘Il Patto dell’Acqua’

0
2

Napoli – Francesco Maselli, Presidente dell’ACS, lancia “il Patto dell’Acqua”, un accordo di solidarietà tra tutti gli enti gestori di servizi idrici della Campania. La proposta, è sta ribadita questa mattina nel corso della conferenza dei Capigruppo convocata, dalla Presidente del Consiglio regionale Sandra Lonardo, per discutere della crisi idrica. Il Patto di solidarietà tra gestori-secondo il presidente dell’ACS – consentirebbe di creare una “Banca dell’acqua”, un deposito da distribuire secondo le necessità, a costi estremamente contenuti. “Del resto – ha affermato Maselli – l’Irpinia è storicamente la terra che ha guardato al resto del territorio ispirandosi a criteri di solidarietà e fornendo acqua per milioni di metri cubi”. Nei mesi scorsi proprio l’ingegner Maselli aveva scritto alle autorità locali, regionali e nazionali, sollecitando l’interessamento per la scarsità di acqua che ha caratterizzato le ultime stagioni. “Nonostante le condizioni meteorologiche negli ultimi mesi, con pioggia e neve ad alta quota, abbiano fatto tirare un sospiro di sollievo, resta alto l’allarme circa gli approvvigionamenti dei bacini acquiferi. La mancanza di acqua è un problema – ha continuato – destinato a ritornare nei prossimi mesi a causa dell’eccessivo sfruttamento delle falde acquifere e alla mancanza di un’adeguata politica di risparmio e di investimento in opere significative per la gestione dei Servizi idrici sul territorio, quali nuove reti di distribuzione e serbatoi di accumulo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here