Elicotteri e 20 pattuglie al giorno in auto e moto. Esodo, piano speciale della Polstrada Avellino

Elicotteri e 20 pattuglie al giorno in auto e moto. Esodo, piano speciale della Polstrada Avellino

13 Agosto 2020

In vista dell’esodo estivo del fine settimana per il raggiungimento delle località turistiche, in previsione dell’aumento dei flussi di traffico, la  Sezione Polizia Stradale per la provincia di Avellino diretta dal Vice Questore Aggiunto Alfredo Petriccione, che coordina anche i servizi delle dipendenti Sottosezioni Autostradali di Avellino Ovest e Grottaminarda, di concerto con gli Enti concessionari delle strade “Autostrade per l’Italia” e Anas, ha predisposto un piano di potenziamento dei servizi teso ad offrire all’utenza il massimo della fluidità, dell’assistenza e della sicurezza.

Sulle varie arterie della provincia la Polizia Stradale sarà presente con una media di 15/20 pattuglie al giorno che opereranno con auto e moto nell’arco delle 24 ore, nonché con equipaggi in abiti civili per la repressione di qualsivoglia forma d’illegalità.

Particolare attenzione e vigilanza verrà riservata a tutta la tratta di competenza dell’Autostrada A/16 NA-BA, nonché al Raccordo Autostradale SA-AV e alla S.S. Nuova Ofantina, quest’ultima arteria itinerario alternativo per raggiungere l’Autostrada SA/RC.

   Le pattuglie saranno anche in collegamento con elicotteri del Reparto Volo della Polizia di Stato che sorvoleranno le arterie maggiormente interessate dai flussi di traffico e le zone di notevole interesse turistico negli orari di punta, segnalando le eventuali emergenze riscontrate dall’alto.

  Verranno, inoltre, predisposte specifiche operazioni ad alto impatto per le repressione dei comportamenti di guida maggiormente pericolosi e lesivi della sicurezza stradale, quali  l’uso del telefonino alla guida, mediante l’impiego anche di pattuglie in borghese. Analoghe attività saranno effettuate per i controlli di legalità nel settore del traffico commerciale, con particolare riguardo ai veicoli che effettuano il trasporto di pomodori sull’asse Puglia Campania.

Saranno inoltre monitorati i limiti di velocita sui tratti a maggior  rischio incidenti, mediante l’utilizzo  di tutte le  specifiche apparecchiature elettroniche in dotazione.