Eccellenza – Bene Serino e Bisaccese, il Montella recrimina

0
3

Al “Mariconda” il Serino spegne le velleità della Battipagliese di agguantare la capolista Vico Equense e rafforza la sua quarta posizione. I ragazzi di Gargiulo hanno giocato un grandioso primo tempo per la delizia dei propri tifosi, chiudendo in vantaggio di 2 – 0. Poi nella seconda parte è venuta a galla la Battipagliese riuscendo ad accorciare le distanze. Primi minuti di fuoco da parte di entrambe le squadre finché Melella porta in vantaggio il Serino, con un diagonale maligno a seguito di una discesa vincente. Sbandano gli ospiti ed il portiere Corcione è chiamato a fare gli straordinari su Stellato, Gatta e compagnia E proprio su una bordata di Gatta il portiere respinge e Stellato al 24° risponde presente insaccando. Il portiere serinese, Inserra, non dà la soddisfazione a Mallardo di riaprire la gara e Stellato in contropiede manca il tris colpendo solamente il palo. La ripresa inizia con troppa foga tanto che l’ arbitro concede un rigore agli ospiti al 27°, per un presunto fallo di Inserra su Joung. Calcia Ambruoso direttamente fuori. Al 31° altro rigore ma per il Serino e Gatta non sbaglia per il 3 – 0. Protesta troppo vivacemente il portiere ospite e viene espulso. Lo sostituisce De Rosa ma la Battipagliese si trova in inferiorità numerica. Malgrado l’inferiorità numerica Maliardo prima su punizione, poi su rigore, riapre il match. Sul 3 – 2 la gara non è per nulla finita visto che la Battipagliese si catapulta in avanti alla ricerca del pari ma deve fare attenzione ai contropiedi velenosi del Serino. Finisce cosi la gara con il DG serinese, Marco Ingino, più che soddisfatto per aver fatto fuori la corazzata ospite. Il Vico Equense vince al “Renzulli” di misura su un buon Atletico Montella che ha pur reclamato per un gol annullato. 1- 0 per gli ospiti con gol di Donnarumma al 10° del primo tempo. Reagiscono i ragazzi di De Feo ma non riescono per nulla a finalizzare le loro azioni. Munao viene chiamato in causa più di una volta dagli avanti irpini e riesce sempre a sventare tutto. Il secondo tempo è la fotocopia del primo. Al 92° l’episodio dubbio: Amoroso porta in parità il risultato ma il goal viene annullato. Vane le proteste della squadra di casa. L’ Atletico Montella meritava pienamente il pareggio mentre la capolista in trasferta fa denotare una stanchezza psicofisica in alcuni dei suoi elementi migliori. Bisaccese corsara al “Meomartini” di Benevento. Infatti ha battuto il G. Ferrini per 2 – 0. Un gol per tempo ed i ragazzi del trainer Sicuranza chiudono la pratica. Al 41° della prima parte va in rete Cataldo su punizione. Nell’ azione si infortuna, forse in modo grave, De Tata per gli ospiti. Nella seconda parte la Bisaccese controlla il gioco dei padroni di casa ed in contropiede al 31° raddoppia grazie a Staffiero. Vincendo, la squadra irpina ha smosso la sua classifica. (di Dante Grimaldi)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here