“E’ doveroso ricordare quel disastroso terremoto, verrò in Irpinia appena possibile”. Conte risponde al sindaco di Sant’Angelo dei Lombardi

“E’ doveroso ricordare quel disastroso terremoto, verrò in Irpinia appena possibile”. Conte risponde al sindaco di Sant’Angelo dei Lombardi

22 Novembre 2020

Da Sant’Angelo dei Lombardi alla presidenza del Consiglio, da Roma all’Irpinia. Il sindaco di uno dei paesi più colpiti dal sisma del 1980, Sant’Angelo dei Lombardi per l’appunto, aveva preso carta e penna per invitare Giuseppe Conte in provincia di Avellino in occasione del quarantennale del terremoto.

Il premier ha risposto a Marco Marandino. “A distanza di un quarantennio, è doveroso ricordare quel disastroso terremoto. La ricostruzione è stata lenta e difficoltosa, ma oggi il Suo territorio mostra i segni di un grande impegno di rinascita e di crescita”.

Vista l’attuale emergenza sanitaria, ovviamente Conte domani non potrà essere in Irpinia, a Sant’Angelo dei Lombardi.