Droga a piazza Kennedy, arrestato un altro spacciatore della “rete”

0
1176

Avellino: manette ai polsi di un 28enne per detenzione e spaccio di droga. L’arresto dei carabinieri della locale stazione, a seguito di ricerche mai interrotte. L’uomo, di origini straniere, era irreperibile dallo scorso 22 febbraio, ovvero da quando fu data esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Avellino su richiesta della Procura della Repubblica irpina, nei confronti di 10 persone, gravemente indiziate – allo stato delle indagini preliminari – di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Lo spaccio, come si sa, avveniva nella centralissima piazza Kennedy di Avellino.

L’indagine, avviata nel novembre del 2020 e condotta dai Carabinieri della Stazione di Avellino unitamente alla Sezione Operativa della locale Compagnia, aveva consentito di disarticolare una rete di spacciatori operante nel pieno centro del capoluogo irpino e, nel contempo, di identificare i presunti autori (tutti di età compresa tra i 23 e i 38 anni, di cui 8 di origine sub-sahariana) che detenevano e cedevano sostanze stupefacenti, prevalentemente di tipo hashish, a giovani assuntori (alcuni dei quali anche minorenni), perlopiù studenti delle scuole superiori di Avellino.