Detenzione illegale d’arma e ricettazione: arrestato 33enne a Sant’Angelo dei Lombardi

0
1420

Il personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Sant’Angelo dei Lombardi (AV), nell’ambito di mirati servizi di controllo finalizzati a verificare la regolarità in ordine al possesso di armi, ha tratto in arresto un 33enne di Avellino, residente a Sant’Angelo dei Lombardi (AV), indagato allo stato degli atti di detenzione illegale di arma e ricettazione.

Gli agenti nel corso del controllo amministrativo hanno proceduto a una accurata perquisizione presso l’abitazione dell’uomo a seguito della quale, celato in uno scaffale a ridosso di un armadio, sono stati rinvenuti cinque fucili dei quali quattro regolarmente detenuti e un semiautomatico completo nella meccanica tranne che nel carrello otturatore.

Quest’ultimo evidenziava palesi segni di contraffazione nella matricola completamente manomessa e nella canna, riverniciata nell’evidente tentativo di mascherare la contraffazione. Le armi rinvenute consistenti in una carabina cal. 30, tre fucili cal. 12 e il relativo munizionamento di 50 cartucce sono state sequestrate. L’uomo, al quale è stato contestualmente ritirato il porto d’armi, è stato condotto in Commissariato. Disposto dall’Autorità Giudiziaria è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari e, fatta salva la presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva, dovrà rispondere di detenzione illegale di arma clandestina e ricettazione. I servizi proseguiranno anche nei prossimi giorni con cadenza periodica interessando anche altri territori della provincia ritenuti sensibili.