De Mita: “La crisi è legata alle tribù irpine”

0
53

Ente Provincia – La crisi politica a Palazzo Caracciolo, è solo una questione irpina non regionale. Così il presidente della Margherita Ciriaco De Mita. “E’ solo un problema di tribù irpine”. Lo dichiara ad un noto quotidiano regionale. Il leader del fiorellino spiega anche perché i quattro assessori dell’Ente Provincia si sono autosospesi: “E’ un atto politico chiaro posto nei confronti del presidente della Provincia Alberta De Simone, perché diessina. Non si tratta di una crisi istituzionale”. Dunque solo un “attacco personale”…
“(…) Il paradosso è che in questa provincia dopo le elezioni avevano fatto fuori tutta la dirigenza diessina. Sono stato io a difenderli. La risposta sono gli insulti. La verità è che hanno ancora una concezione dei Ds contro il democristiano prepotente. Una posizione che non esiste più sul mercato”. E poi il riferimento ad una coalizione di centrosinistra che ad Avellino non c’è mai stata. “Chiamiamola anomalia, ma ad Avellino non siamo mai riusciti a creare il centrosinistra. Siamo andati alle elezioni sempre separati, continueremo a farlo”. E intanto dalla Sardegna il senatore Nicola Mancino non si sbottona più di tanto, ma invita a mantenere la calma. Stesso atteggiamento quello della presidente Alberta De Simone, che in vacanza in Calabria, fa sapere come la “situazione vada affrontata, ma senza confondere le istituzioni come le battaglie di partiti e persone” e come sia questa l’ennesima “lite tra De Mita e D’Ambrosio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here